Mano Amica Comitato di Tutela della Salute

0
196

Nei Pronto soccorso e nelle sale operatorie della Asl di Lecce arrivano i rinforzi. Da domani mattina 5 nuovi medici prenderanno servizio nelle corsie delle unità operative che nei giorni scorsi avevano fatto registrare una vera e propria emergenza funzionale.

Gli incarichi temporanei di “dirigente medico” sono stati conferiti a due medici specializzati in medicina di urgenza che andranno ad affiancare i colleghi del Pronto soccorso dell’ospedale “Sacro Cuore” di Gallipoli, dove si rischiava il collasso a causa dell’impennata di turisti lungo la costa ionica.

Altri due anestesisti daranno una boccata di ossigeno all’attività frenetica delle Sale operatorie del “Vito Fazzi”, in questi giorni alle prese con il considerevole aumento dei traumi della strada e del mare.

Un altro medico, donna, rinforzerà la precaria situazione del Pronto soccorso di Copertino, dove afferiscono in questi giorni di turismo balneare, molte delle emergenze dei lidi attorno a Porto Cesareo.

Dovranno fronteggiare le difficoltà operative dovute alla carenza di organico, legate al blocco delle assunzioni.

L’azieda sanitaria ha offerto loro un contratto a tempo determinato, che non è escluso possa essere rinnovato alla scadenza. I fondi sono stati reperiti facendo ricorso alle risorse della stessa Asl, che comunque non può sforare il budget assegnato.

La Asl ha «arruolato» i 5 medici specialisti, che non è facile trovare disponibili, attraverso un avviso pubblico. Gli interessati sono stati convocati d’urgenza, nel pomeriggio di oggi, per firmare il contratto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.