Mano Amica Comitato di Tutela della Salute

0
312

Turisti salentini all’estero, attenzione alla malattia da virus Ebola (Mve)!

Benchè in presenza di una malattia rara e sconosciuta dalle nostre parti, la Asl di Lecce informa ed assiste i viaggiatori salentini su come comportarsi e da cosa occorre guardarsi durante i viaggi nelle regioni africane e negli aereoporti internazionali.

Gli interessati possono informarsi, per quanto riguarda la profilassi e le regole da seguire, presso gli ambulatori di “Medicina del viaggiatore” nel territorio della Asl.

 

Ambulatorio di Lecce via Miglietta, n. 5 –  3° Padiglione donne (presso la direzione della Asl); referente dott.ssa Beatrice Cleopazzo,
accesso al pubblico su prenotazione (tel 0832.215332)  nei giorni martedì, mercoledì e giovedì (9.30 – 12.30)  – giovedì pomeriggio (15.30 – 17).

 

Ambulatorio di Maglie via Sante Cezza, 2: referente dott.ssa Leda Schirinzi,
accesso al pubblico senza prenotazione il venerdì dalle ore 9.30 alle 11.
tel 0836.425217

 

Ambulatorio di Casarano, presso il Dipartimento di Prevenzione, via Spagna, n.55 :
referente dott.ssa Leda Schirinzi ,
accesso al pubblico su prenotazione tel 0833508525 – 3384909331) nei giorni lunedì,  martedì, mercoledì e giovedì  ore 9.00 – 12.00 – giovedì pomeriggio ore 15.30 – 17.00.
Casi di Mve sono stati recentemente confermati in paesi dell’Africa occidentale: Guinea, Liberia, Nigeria, Sierra Leone, con 1013 morti al 12 agosto 2014.

L’Organizzazione mondiale della sanità informa che l’infezione è altamente trasmissibile:

– per contatto diretto con sangue o altri fluidi corporei di persone o animali infetti, deceduti o viventi;

– per contatto con oggetti contaminati da fluidi corporei infetti;

La trasmissione per via aerea non è stata documentata.

I sintomi comprendono febbre, debolezza, dolori muscolari e mal di gola, seguiti da vomito, diarrea, eruzione cutanea e in alcuni casi sanguinamento.

Per minimizzare il rischio di infezione, i viaggiatori che si rechino, o i residenti che debbano tornare, nei paesi affetti dall’epidemia devono:

– evitare il contatto con i pazienti sintomatici e/o i loro fluidi corporei

– evitare il contatto con cadaveri e/o fluidi corporei di pazienti deceduti

– evitare il contatto con animali selvatici, vivi o morti e il consumo di carne selvatica

– lavare spesso le mani, con sapone o antisettico

– lavare e sbucciare frutta e verdura

Non esiste un vaccino. Se avete visitato aree dove recentemente sono stati riportati casi di Mve e doveste accusare febbre, mal di testa, indolenzimento, gola infiammata, diarrea, vomito, dolori di stomaco, eruzioni cutanee o occhi arrossati, richiedete assistenza medica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.