LECCE AMMINISTRATIVE 2017

0
221

GILIBERTI: UN GRANDE PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE AREE RURALI

La valorizzazione del territorio urbano passa anche attraverso l’area che separa Lecce dalla costa, spazio ricchissimo di opportunità e occasioni di sviluppo per l’intera città.

Per questo promuoveremo un’economia dell’ospitalità e della qualità con la misura della defiscalizzazione locale, favorendo la nascita di nuove aziende e riconvertendo le masserie fortificate a ridosso delle tangenziali a fini turistici e culturali.

Partiremo dal  presidio del territorio agricolo con una prospettiva ambientale e paesaggistica e grazie a misure che possano incentivare la conduzione dei fondi per quei proprietari con almeno un ettaro di terreno a disposizione, favorendo così l’impresa agricola giovanile.

Valorizzeremo i mercati rionali e le produzioni a km zero e attiveremo azioni a supporto della filiera corta del Distretto Agroalimentare jonico salentino di qualità con azioni promozionali anche in collaborazione con progetti tematici tra cui il Gambero Rosso-città del Gusto di Lecce.

Punteremo al rilancio dell’immagine dei borghi a ridosso delle periferie cittadine (Borgo Pace, Borgo San Nicola, Borgo Piave, San Ligorio, Villa Convento) grazie ad un finanziamento statale di quasi 18 milioni di euro già ottenuto dal Comune di Lecce.

Tra i luoghi di principale interesse co-gestiremo la Masseria Tabacchi di proprietà comunale in collaborazione con l’Università del Salento e i Dipartimenti afferenti al Corso di Laurea di recente attrivazione in Viticoltura ed Enologia.

Svilupperemo azioni integrate di recupero funzionale e strutturale di realtà storiche del contesto leccese, come l’aeroporto di Lecce Lepore, in collaborazione con il Comune di Vernole, e punteremo a valorizzare il  Parco di Rauccio, anche attraverso un progetto in attesa di finanziamenti regionali e comunitari chiamato “Piano del Parco” che punta alla tutela delle biodiversità, e il bacino dell’Acquatina di Frigole, tutte realtà da collegare attraverso piste ciclabili e percorsi a tema in grado di favorire la conoscenza di aree di macchia mediterranea, bosco e sottobosco.

Il grande progetto di riqualificazione della città che guarda al mare dovrà contare su un nuovo sistema attrezzato di cartellonistica stradale, integrata dalla segnaletica turistica, in grado di guidare il visitatore, il vacanziere e il fruitore in genere lungo itinerari naturalistici e percorsi della salute.

Mauro Giliberti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.