Le gioie di Sant’Antonio

0
169

Una pregiata pubblicazione, una Mostra ed un Concerto, in programma il 13 e il 15 gennaio 2019 a Novoli

Si chiama “Le gioie di Sant’Antonio Abate. Una manciata di componimenti religiosi tra la fine del XVIII e l’inizio del XX secolo”, il prestigioso catalogo – edito da Il Parametro – che sarà presentato nel corso di una Conferenza domenica 13 gennaio 2019, alle ore 19.30, nel Teatro Comunale di Novoli, in piazza Regina Margherita.
Il volume e la Mostra interamente allestita e curata da Mario Rossi (e che sarà inaugurata al termine della Conferenza presso i locali della Drogheria delle Arti nell’ex mercato coperto, sempre in Piazza Regina Margherita), fanno parte delle iniziative culturali volute e sostenute dalla gestione commissariale di Paola Mauro (Vice Prefetto aggiunto e Commissario Straordinario nel Comune di Novoli), coadiuvata dai colleghi sub commissari, Michele Marcuccio e Maria Teresa Peschiulli che, anche quest’anno, seppur tra molteplici difficoltà, ha assicurato alla comunità novolese l’importante appuntamento che si inquadra negli obiettivi di promozione e di rilancio del ricco patrimonio culturale e religioso di Novoli, proprio attraverso la valorizzazione delle tradizioni popolari e devozionali sviluppatesi nel corso dei secoli intorno alla figura e alla protezione del santo taumaturgo e anacoreta.
La Mostra presenta manifesti d’epoca dedicata ad una produzione artistica della cultura devozionale spagnola, i “goigs” o “gioie” riguardanti sant’Antonio Abate, ovvero composizioni poetiche e narrative che si cantano nel corso dei festeggiamenti in onore dell’anacoreta, di stampe devozionali impreziosite da cornici ornamentali di particolare pregio.
Il tutto impreziosito dalla correlata pubblicazione di un catalogo di 95 pagine a colori che cristallizza le immagini oggetto della mostra stessa.
Alla presentazione ed inaugurazione della presenzieranno S.E. Mons. Michele Seccia, Arcivescovo di Lecce, la Commissaria dr.ssa Paola Mauro ed illustri relatori (nonché collaboratori nella pubblicazione e realizzazione dell’evento): il prof. Mario Spedicato (Presidente Società di Storia Patria di Lecce), la prof.ssa Elsa Martinelli (Conservatorio Musicale Tito Schipa – Lecce), la prof.ssa Cristina Calabrese (Accademia di Belle Arti – Lecce) ed il dott. Piergiuseppe De Matteis (Presidente dell’Associazione Culturale “Il Parametro”).
Nel corso dell’evento vi saranno anche alcuni interventi musicali affidati al soprano Stefania Tommaso accompagnata, al pianoforte, dal M° Luigi Mazzotta, direttore dell’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento.
E sempre a proposito di musica, un secondo evento, suddiviso in due tempi ed incentrato sullo stesso tema, ossia “Le gioie di Sant’Antonio, è in programma martedì 15 gennaio 2019 alle ore 19.30 nella Chiesa del Convento dei Padri Passionisti, in via Campi a Novoli.
Nel primo tempo si esibirà il baritono Giorgio Schipa, accompagnato all’organo dal M° Tonio Calabrese.
Eseguiranno 5 inni a Sant’Antonio Abate – le cosiddette “gioie”, per l’appunto – di estrazione catalana, canti che raccontano la vita e le opere del patrono novolese.
Il secondo tempo del Concerto è invece affidato alla Polifonica San Gabriele dell’Addolorata, diretta dal M° Simonetta Miglietta-Sozzo. Quattro canti fra cui l’Inno a Sant’Antonio Abate e l’Inno al Creatore di L.V. Beethoven.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.