La promessa di Emiliano: “In Giunta metà uomini e metà donne”

0
59

 Una Giunta composta da metà uomini e metà donne: è l’annuncio del presidente della Regione Michele Emiliano, mentre sono ancora in corso i calcoli per stabilire la composizione del Consiglio regionale. Il neoriconfermato governatore coglie l’occasione per ringraziare “tutti i candidati, di tutti gli schieramenti, che pur non risultando eletti si sono battuti con onore e con grande impegno”.

Intanto, una prima decisione è già presa, quella, appunto, relativa alla Giunta. “Questo 50 e 50 noi lo dobbiamo a tutte quelle donne che hanno lottato per avere la doppia preferenza di genere”, dice. Una battaglia su cui il Consiglio regionale non è incredibilmente riuscito a esprimersi e la Regione è stata, di fatto, commissariata dal Governo che l’ha imposta per decreto: una pagina poco dignitosa e onorevole per la Puglia e per la primavera pugliese.

“Voi sapete che di fronte ad uno stallo da parte del consiglio regionale, siamo riusciti a convincere il presidente del Consiglio e il ministro Boccia addirittura ad applicare i poteri sostitutivi per introdurre nella legge elettorale pugliese la doppia preferenza. E gli effetti credo che si vedranno”, ricorda Emiliano. Il quale, appena rieletto, ha sottolineato che in Puglia “è ancora primavera”. E si vedrà anche dal ruolo delle donne nella sua squadra.

“Abbiamo molte più donne elette dell’altra volta e certamente ci sono molte donne nella parte che io rappresento. Non sappiamo ancora chi sarà in Giunta e chi no, ma certamente sarà una Giunta in cui la parità di genere verrà rispettata in maniera stretta”, la promessa del governatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.