La Municipàl domenica 11 giugno allo Zen Beach di Gallipoli

0
6

LA MUNICIPAL Domenica 11 Giugno 2017 LIDO ZEN

Località Baia Verde – Gallipoli (LE)

Domenica 11 giugno allo Zen Beach di Gallipoli spazio alla musica di qualità e alle eccellenze pugliesi. Protagonista del pomeriggio musicale in riva al mare sarà La Municipàl, il duo rock che tanto successo sta riscuotendo in tutta Italia.

LaMunicipal

Composta da Carmine e Isabella Tundo, La Municipàl è un progetto musicale nato nel 2013 ed incentrato su un singolare pop d’autore caratterizzato da canzoni ironiche e romantiche che affrontano temi quotidiani con leggerezza e spensieratezza.

Apprezzatissimo sia dal pubblico che dalla critica, il duo ha raggiunto traguardi importanti arrivando in finale al Premio “Fred Buscaglione 2016” ed aggiudicandosi il Premio MEI. Nel maggio 2016 è uscito il primo album, dal titolo “Le nostre guerre perdute”, edito da “La Rivolta Records” e sostenuto da Puglia Sounds Record 2016 .

Disco raffinato ed originale, frutto di un’intensa ricerca artistica, “Le nostre guerre perdute” è un viaggio intimo, un racconto spassionato di quell’arco di tempo che va dai venti ai trent’anni: le insicurezze, le scelte da compiere e quel futuro che va costruito, il tutto condensato in una raccolta di storie tutte basate sulle conflittualità tipiche di una relazione e sulla difficoltà di vivere se stessi in maniera serena.

Uno dei brani più celebri, “Discografica Milano”, è stato anche reinterpretato sul web da Giuliano Sangiorgi in un video, diventato poi virale, che ha consentito al brano originale di entrare nelle classifiche di Spotify tra i brani più ascoltati dello scorso dicembre. Lo stesso cantante dei Negramaro li ha anche definiti “la vera rivoluzione dell’anno 2016”.

Durante lo scorso anno La Municipàl ha attraversato l’Italia in occasione di un tour nazionale ed hanno aperto i concerti di artisti di spicco del panorama musicale come Skunk Anansie, Subsonica, Daniele Silvestri, I Ministri e tanti altri, facendosi amare ed apprezzare da un pubblico sempre più numeroso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here