La città resiliente alle Manifatture Knos di Lecce

0
384

LA CITTÀ RESILIENTE

La rassegna Conversazioni sul futuro ospita la presentazione del libro di Piero Pelizzaro e Pietro Mezzi che racconta le strategie e le azioni di resilienza urbana in Italia e nel mondo.

In attesa del festival autunnale, la rassegna Conversazioni sul Futuro, promossa dall’associazione culturale Diffondere idee di valore, prosegue con un appuntamento organizzato in collaborazione con Rena, il movimento che mobilita le comunità del cambiamento in Italia. Sabato 1 aprile (ore 18 – ingresso libero) le Manifatture Knos diLecce ospiteranno, infatti, la presentazione del libro “La città resiliente. Strategie e azioni di resilienza urbana in Italia e nel mondo”, pubblicato da Altreconomia.

Piero Pelizzaro

Alex Giordano

L’incontro, moderato dalla giornalista Tiziana Colluto (TrNews, IlfattoQuotidiano), vedrà la partecipazione di Piero Pelizzaro (esperto di resilienza e di politiche di adattamento ai cambiamenti climatici e coautore del volume con l’architetto Pietro Mezzi) e Alex Giordano (cofondatore di Ninja Marketing insieme a Mirko Pallera, docente di Marketing, Comunicazione e Pubblicità all’Università Federico II di Napoli, ideatore e direttore scientifico di Rural Hub il primo hackerspace dedicato all’agricoltura).

Il clima è cambiato, il pianeta è in pericolo. La sfida è città per città: ora e sempre resilienza. La resilienza è, in breve, l’arte di adattarsi ai cambiamenti, trasformando così le incertezze in occasioni e i rischi in innovazione. I cambiamenti climatici mettono oggi alla prova le città con “eventi estremi”: uragani, inondazioni, isole di calore. La “crisi” non dà tregua e ne fanno le spese l’economia, l’ambiente, la salute, il “capitale umano”. Le resilient cities hanno raccolto la sfida: queste pagine raccontano il repertorio di politiche e prassi resilienti di Barcellona, Rotterdam, Copenhagen, Malmö, New York, Boston, New Orleans, Norfolk e di Milano, Roma, Bologna, Venezia. I progetti più avanzati di climate adaptation e di rigenerazione urbana, che comprendono la mobilità, i nuovi modelli produttivi, la socialità, la sharing economy. Con i contributi dei docenti Stefano Caserini e Paolo Pileri e di Cristina Tajani, assessore del Comune di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.