ISCRIZIONI A GONFIE VELE AL 5° TERRA D’OTRANTO CHALLENGE RACE

0
129

Sono 47 gli iscritti al “5° Terra d’Otranto Challenge Race” in programma oggi e domani al kartodromo “La Conca” di Muro Leccese, ospiterà la seconda prova del Campionato Italiano di Formula Challenge ACI Sport 2018. La gara è valida, oltre che per il Campionato Italiano Formula Challenge, anche per Trofeo Centro/Sud Formula Challenge, Trofeo Scuderie, Trofeo Femminile e Trofeo Under 25; oltre che per il 29° campionato interregionale Puglia, Basilicata e Molise.

Oggi verrà assegnato il nuovo trofeo della manifestazione ai primi cinque della classifica assoluta. Si tratta di un’opera in carparo e pietra leccese realizzata dall’artigiano di Maglie Vincenzo Forte, che ha riportato la torre ed il serpente del simbolo della Terra d’Otranto con il tricolore, visto che la kermesse è valevole per il campionato italiano di Formula Challenge.
La manifestazione è patrocinata da Aci Lecce, che riconosce alla specialità la funzione propedeutica di avviamento agli sport motoristici. “Il regolamento permette la partecipazione di diverse vetture da corsa: formula, sport, prototipo e vetture da turismo – commenta il responsabile organizzativo dell’evento Santo Siciliano, presidente della Motorsporto Scorrano -. Le gare di “Formula Challenge” coniugano velocità e abilità e permette ai piloti più esperti di esprimere le loro capacità. I giovani, meno esperti, hanno la possibilità di avvicinarsi al motorsport con budget ridotti e nello stesso tempo imparare la tecnica corretta imitando i campioni”.

I piloti impegnati nel campionato italiano, gia iscritti sono Pietro Giordano di Tramonti (SA), campione italiano della specialità nel 2017 e vincitore dell’edizione 2017 del Terra d’Otranto Challenge Race; Cristian Bussandri di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), pluricampione della specialità che corre con una Peugeot Super 208 a metano; e Giovanni Emilio Rizzi, gentlemen driver piacentino su Mitsubishi Evo 6; Ferdinando Bove su Fiat 500 700 cc gruppo 5 da Salerno, Giancarlo Maroni su Osella PA21 jr da Verona, Domenica D’Amico su Radical Sr4 di Fasano.

Tra i locali vi sono il forte Massimiliano Pezzuto su Radical SR4; Mauro Santantonio di Casarano sulla competitiva Peugeot 208 R5, il veterano leccese Aldo Garrisi su Radical SR4, Colella Vito su Radical SR4 di Monopoli. Tra i giovanissi, gli under 18 Nicolò Pezzuto su Mit Jet Audi e Sara Carra su Peugeot 106 s16. La presenza femminile si completa con la partecipazione di Sara De Luca su Renault Clio Rs III e Giorgia Ascalone su Renault Clio Rs II (presente alla conferenza stampa) e la debuttante Elisa Mengoli su Fiat 600 Sporting.

C’è grande orgoglio per l’Asd Motorsport Scorrano, che è attiva sul territorio sia come organizzatore di gare e raduni, ma anche come scuola di guida sicura e team di supporto ai piloti impegnati nelle gare. L‘associazione ha fortemente voluto portare aventi il progetto del challenge. L‘idea iniziale era quello di creare una gara accessibile a tutti che fosse di avviamento allo sport. La scelta di fare gare in circuito e non in strada è stata determinata dalla ricerca della massima sicurezza per il pubblico e per i piloti.
Oggi, nella nostra gara abbiamo come partecipanti sia di piloti semi_professionisti con auto di alto livello, sia piloti al debutto, piloti con età inferiore ai 18 anni, quindi senza patente, e molti piloti di sesso femminile. Nel corso degli anni nel nostro challenge hanno debuttato nelle corse tutti in nuovi licenziati Aci. L‘Aci di Lecce che patrocina l‘evento, è sempre pronta a supportarci nella gestione dello stesso, riconoscendo alla disciplina la funzione propedeutica di avviamento agli sport motoristici.
A conferma de lavoro svolto nel 2018 altri organizzatori hanno iscritto nel calendario Aci Sport della Regione Puglia delle gare di Challenge.

Il programma di gara prevede verifiche sportive e tecniche , briefing del direttore di gara Mauro Zambelli a seguire lo svolgimento delle qualifiche, poi Gara1 e Gara2 e Gara 3. Il circuito è lungo 1250 e per ogni gara si svolgeranno quattro giri.

A contorno della gara degli eventi collegati con stands espositivi, Test day a cura di Autosat con i marchi FCA, Le.Di. car wash, il sexy lavaggio auto più divertente e spettacolare, raduno Alfa Romeo Classic con la “Scuderia del Salento”, raduno Abarth in collaborazione con “Abarth Club Salento” e Autosat, MotoRaduno con la partecipazione dei bikers dei club “Free Bikers Tricase” e “Tmax Friends Lecce”; Gimkana Show, simulatore di guida in 3d con visore by ITS VR di Melissano ed esposizione della Evolutione Gt, vettura costruita in Puglia da Rav Aerospace di Mesagne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.