Il Metodo Montessori a sostegno dell’inclusione

0
65

Il Metodo Montessori a sostegno dell’inclusione e dell’equità al Must di Lecce

Sabato 25 maggio alle 9 alle 17:30 le sale del MUST – Museo storico di Lecce ospiteranno “Se dovevo stare fermo nascevo albero“. Il seminario, promosso da Boboto, a cura di Fulvia Cetrullo, sarà dedicato a “Il Montessori a sostegno dell’inclusione e dell’equità“. Dopo più di 100 anni, è ancora indiscussa, a livello internazionale, la portata innovativa della visione didattica di Maria Montessori. Attuare questa metodologia, non solo permette di potenziare le qualità del singolo individuo, sia a casa che a scuola, ma garantisce un ambiente inclusivo, che non significhi semplicemente uguaglianza, ma anche garanzia di equità e rispetto dell’unicità di ognuno. Maria Montessori è stata una scienziata e pedagogista italiana, famosa in tutto il mondo per il metodo educativo che porta il suo nome. Il metodo Montessori, utilizzato dagli asili nido fino alle scuole superiori, ebbe modo di rilevare, attraverso l’osservazione scientifica, che i bambini lasciati liberi di organizzare le proprie attività in un ambiente progettato per le loro esigenze, sono nella condizione migliore per imparare ad esercitare le competenze necessarie al pieno sviluppo della loro personalità. Il seminario è dedicato a docenti di ogni ordine e grado, genitori, pedagogisti, educatori, psicologi, assistenti all’infanzia, professionisti del settore dell’educazione. Nel costo di 25 euro è incluso l’e-book con una raccolta degli articoli di Boboto sul Montessori e altri inediti. Info e iscrizioni education@boboto.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.