IL LECCE TORNA ALLA VITTORIA. MANCOSU STENDE IL MATERA

0
192

IL LECCE TORNA ALLA VITTORIA. MANCOSU STENDE IL MATERA

Il Lecce per dimenticare il mezzo passo falso dell’ultimo turno, il Matera per centrare la quinta vittoria consecutiva. Liverani sorprende tutti e schiera Pacilli e Torrominodal primo minuto al fianco di Caturano; in panchinca ci va Di Piazza. In difesa esordio di Riccardi al fianco di Marino. Nei primi venti minuti di gioco, se si eslcude la bella parata di Perucchini sul colpo di testa di Casoli, è il Lecce a tenere in mano le redini del gioco, concedendo poco spazio ai lucani che, dal 22′, si rendono pericolosi sulla destra con alcune folate dell’ex giallorosso Angelo. Al 27′ ci prova Strambelli con uni sinistro che si spegne sulla sinistra della porta difesa da Perucchini. Cambio di versante e Mancosu ci prova di destro senza però trovare lo specchio della porta.

Al 29′ è Pacilli ad andare vicino al gol con un destro dal limite dell’area materana che viene deviato in angolo dall’estremo difensore lucano. Al 32′ è Caturano a calciare di sinistro al volo dai 30 metri ma non si produce in una conclusione precisa. Passano tre minuti e il portiere del Matera è chiamato agli straordinari per sventare la minaccia del gol sugli sviluppi di un tiro cross di Armellino. Pacilli ci riprova dopo pochi minuti e trova ancora la pronta risposta del portiere avversario. Il primo tempo, quindi, si chiude sul punteggio di zero a zero.

La ripresa si apre con le due squadre piu’ propositive: al quarto minuto Torromino viene stoppato da un difensore avversario al momento della conclusione. Un minuto, e ci prova Arrigoni che si produce in una conclusione debole e centrale. Al quinto miinuto è ancora Perucchini a salvare il risultato con un volo plastico su colpo di testa di un difensore avversario sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al decimo di provaArmellino dai 25 metri, bella parata del portiere materano che devia in angolo.

Cinque minuti dopo ci prova Strambelli con un destro potente dal limite dell’area deviato in angolo da Mancosu. Al 61′ arriva il golazo del Lecce: Mancosu gela il XXI Settembre con un destro magico che va a togliere le ragnatele dall’incrocio dei pali della porta del Matera. I giallorossi passano in vantaggio con merito. Liverani ora richiama in panchina Pacilli e Caturano ed inserisce Costa Ferreira e Di Piazza. L’ex Foggia ci prova al 69′ con un sinistro che sibila alla sinistra del palo del portiere materano. Al 73′ esce Torromino ed entra Ciancio. Il Matera ora opera un prevedibile forcing. Il Lecce si difende con ordine e non lascia spazio ad offensive degne di nota da parte della squadra allenata da Auteri.  

Al minuto 88 Di Piazza, lanciato in contropiede, colpisce il palo con un destro molto angolato. Cambio di fronte e il Matera ci prova con un cross pericolo di Angelo ben ribattuto dalla difesa giallorossa. La partita, dopo cinque minuti di recupero, finisce con la vittoria dei giallrossi che quindi riprendono a correre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.