IL LECCE ESPUGNA SIRACUSA: MANCOSU E PACILLI FANNO VOLARE I GIALLOROSSI

0
279

IL LECCE ESPUGNA SIRACUSA: MANCOSU E PACILLI FANNO VOLARE I GIALLOROSSI

Un Lecce cinico e pragmatico espugna Siracusa al termine di una partita fortemente condizionata dalle avverse condizioni metereologiche che hanno colpito la cittadina siciliana nelle ultime ore. Padalinosorprende tutti e schiera Persano dal primo minuto al fianco di Doumbia e Torromino. In difesa spazio aGiosa al fianco di Cosenza. La prima frazione vede le due compagini badare più a non esporsi agli attacchi avversari che a provare ad imbastire una trama di gioco offensiva. Al minuto 12′,tuttavia, è Ciancio ad avere l’occasione di portare in vantaggio i giallorossi, ma la sua conclusione viene neutralizzata dall’estremo difensore siracusano. Passano i minuti ed il Lecce, timidamente, si riaffaccia nella metà campo dei siciliani con Torromino che impegna Santurro con un bolide che però non trova impreparato il numero uno di casa. La prima frazione si chiude con il Siracusa che, con un cross sbagliato di Baiocco, impensierisce Bleve: il numero uno salentino, infatti, è costretto agli straordinari per evitare ai suoi compagni di chiudere i primi 45′ sotto di un gol.

La ripresa si apre con il Lecce molto più aggressivo:  al 7′ è Torromino, sempre lui, a cercare la via del gol con un tiro che però non trova lo specchio della porta. Le lancette dell’orologio compiono due giri completi e tocca a Lepore provare a portare in vantaggio i suoi con un gran destro al volo che però trova sulla sua strada un bravissimo Santurro.

Al 22′ arriva l’episodio che sblocca il match: magia di Pacilli che si libera di 4 avversari, la palla arriva aMancosu che vince un rimpallo ed insacca alle spalle di Santurro grazie ad un bellissimo tiro di sinistro. Il Siracusa prova a pareggiare i conti, ma è ancora il Lecce ad andare a segno grazie ad una bella girata al volo di Pacilli dopo una traversa colpita daCaturano.

La partita, di fatto, finisce qui: il Lecce, dopo il pareggio casalingo maturato nella sfida con la Casertana, ritrova la via dei tre punti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.