I Pirati di Nisida si aggiudicano la prima tappa del Magna Grecia Cup

0
228

I Pirati di Nisida si aggiudicano la prima tappa del Magna Grecia Cup superando in finale i detentori del titolo, gli Hellfish, per 5-2 al termine di una partita emozionante e spettacolare.

Nella splendida cornice del Lido Mar Y Sol di Gallipoli, prende il via la stagione del beach rugby con la settima edizione del Magna Grecia Cup. A darsi battaglia nel girone A sono AR Monopoli,vincitori per ben tre volte del torneo, i Pellicani Incazzati, i Draghi BAT, i Colombiani di Nisida e gli Hellfish, campioni in carica. Un girone di ferro dove a spuntarla sono proprio gli Hellfish davanti al AR Monopoli con quest’ultimi che danno vita al match più vibrante del girone vincendo lo scontro diretto per l’accesso in semifinale contro i Colombiani di Nisida per 5-4 proprio nell’ultima gara di qualificazione.

Nel girone B, a farla da padrone incontrastati sono i Pirati di Nisida, imbattutti per tutti i match di qualificazione. Più avvincente la lotta per la seconda piazza, valevole per l’accesso in semifinale, con il Rugby Club Granata che precede il Salento Rugby e lascia ai salentini l’amaro terzo posto mentre Kheiron chiude in ultima posizione. In semifinale il Rugby Club Granata capitola a testa alta per 5-7 contro i campioni in carica, gli Hellfish mentre nell’altra semifinale i Pirati di Nisida sono cinici e concreti contro l’AR Monopoli, sconfitti a per 7-2.

In finale si assiste ad un match tecnico e spettacolare con i Pirati di Nisida che conquistano la prima tappa del Magna Grecia Cup contro gli Hellfish battuti 5-2.  Eletto miglior giocatore della tappa Luca Lauria dei Pirati di Nisida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.