Half Marathon della Grecia Salentina: Gpdm di Lecce sugli scudi

0
452

Half Marathon della Grecia Salentina: Gpdm di Lecce sugli scudi

Tra oltre novecento podisti che hanno preso parte domenica scorsa alla diciassettesima edizione della Half Marathon della Grecia Salentina, si è distinta l’Asd Gpdm del presidente Simone Lucia. L’associazione leccese è arrivata prima nella classifica tra le società in virtù del maggior numero di partecipanti.

La Gpdm si è presentata ai nastri di partenza con ben sessantasei iscritti, precedendo rispettivamente la Tre Casali San Cesario e l’Atletica Amatori Corigliano. La mezza maratona a carattere nazionale che ha preso il via in mattinata nei pressi di Piazza Castello in Corigliano d’Otranto, ha visto primeggiare Santino Zaminga con il tempo di 1h 14’ 22’’. Il tesserato della Gymnasium San Pancrazio si è sbarazzato della nutrita concorrenza percorrendo 21,097 chilometri a ritmi elevati. L’esperto podista ha confermato l’ottimo stato di forma dell’ultimo periodo raccogliendo l’eredità di Giammarco Buttazzo che aveva trionfato in occasione della scorsa edizione.

Alle spalle di Zaminga si è piazzato Roberto Epifani dell’Abacus Villa Baldassarri che ha tagliato il traguardo in 1h 17’ 21’’. Sul terzo gradino del podio è salito invece Emanuele Capasa dell’Atletica Saluzzo che ha fatto registrare il tempo di 1h 17’23’’ al termine di una gara tiratissima.  La classifica femminile è stata vinta da Francesca Mele, abile a fermare il cronometro a 1h 32’ 39’’. L’atleta del Club Correre Galatina è stata la regina della manifestazione precedendo in graduatoria Viviana Verri e Milena Tunno.

La manifestazione organizzata dall’Atletica Amatori Corigliano ha coinvolto anche i territori di Melpignano, Castrignano, Martano e Zollino chiamando a raccolta l’eccellenza del podismo pugliese,  nell’ambito di una gara su strada svoltasi sotto l’egida del Comitato Provinciale della Fidal Lecce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.