Gran Premio Giovanissimi del Salento

0
287

Tuglie Venerdì 29 marzo 2019 alle ore 19.30, presso il Teatro Comunale

Venerdì 29 marzo 2019 alle ore 19.30, a Tuglie, presso il Teatro Comunale, si svolgerà la terza edizione del Gran Premio Giovanissimi del Salento, che premia le eccellenze del calcio salentino. Durante la serata, sarà presentato il libro di Beppe Longo, “Corri, dottore corri” (I Libri di Icaro). Fiorella Mastria (Inventiamo Eventi) dialogherà con l’autore e con Giuseppe Palaia.

L’evento è siglato dall’Associaciazione di Premozione Culturale Giovanissimi del Salento e dall’Associazione Culturale Inventiamo Eventi (Cinzia Panico, Cristina Sansone, Fiorella Mastria) col patrocinio del Comune di Tuglie.

Appuntamento venerdi 29 marzo alle ore 19.30 presso il Teatro Comunale di Tuglie, zona Montegrappa, dove avrà luogo la terza edizione del Gran Premio Giovanissimi del Salento, istituito dall’omonima testata giornalistica sportiva. La manifestazione di quest’anno (con il patrocinio del Comune di Tuglie) vede la collaborazione di Inventiamo Eventi (Cinzia Panico, Cristina Sansone e Fiorella Mastria) e della Casa Editrice I Libri di Icaro che proporranno al pubblico la presentazione del libro “Corri dottore, corri – biografia di Giuseppe Palaia, atleta e medico sportivo”, memorabile medico sociale dell’Unione Sportiva Lecce, scritto dal giornalista Beppe Longo. Nel corso della serata, organizzata da Michele Giannotta e presentata da Fiorella Mastria, verranno premiate le “eccellenze” del calcio salentino che si sono contraddistinte non solo per spiccati risultati agonistici, ma anche per la particolare attenzione a tematiche sociali nella sfera del calcio giovanile, del giornalismo e dell’editoria.

Il libro

“La biografia del dottore Giuseppe Palaia, scritta da Beppe Longo, non è un esercizio di apologetica; è il racconto dettagliato e documentato di quanto il dottore ha fatto nella vita e nella professione, ed è al tampo stesso il ritratto di un uomo divenuto – a ragione – ‘personaggio’ emblema di leccesità. Come, e ovviamente a diverso titolo, Tito Schipa, come Vittorio Bodini, come i ‘Negramaro’. In questo ci fa percorre, attraverso le vicende di quest’uomo, la storia più recente dell’U.S. Lecce, e in qualche modo un segmento di vita della nostra comunità territoriale”.

L’autore. Beppe Longo vive a Squinzano (Le). Docente di Materie Letterarie e di Italiano e Storia.

È alla sua ottava esperienza di un libro dato alle stampe, dopo aver pubblicato numerosi romanzi.

È giornalista pubblicista. È stato corrispondente e collaboratore de “La Gazzetta del Mezzogiorno” di Bari e collaboratore di redazione da Lecce per “Il Tempo” di Roma. Attualmente è corrispondente e collaboratore de “Il Nuovo Quotidiano di Puglia”.

I vincitori di ogni categoria. Molteplici i riconoscimenti assegnati a personaggi e realtà legate al mondo dello sport salentino.

Ad Elio Donno va il premio giornalistico alla carriera.

Al sindaco di Uggiano La Chiesa Giuseppe Salvatore Piconese il premio quale “miglior amministratore pubblico salentino per l’ambito sportivo e culturale”.

Al gruppo Caroli Hotels di Gallipoli, impegnato a 360 gradi nella promozione dello sport, va un riconoscimento per l’Impresa sociale per lo sport e l’editoria sportiva per la realizzazione del Festival del giornalismo ” FiGiLo”.

All’ “Asd Fabrizio Miccoli” il premio per il miglior settore giovanile, alla Virtus Francavilla quello per la “società nuove speranze”.

“Migliore allenatore” ad Angelo Sanapo (A.S.Tricase).

Migliore allenatrice” a Vera Indino “Salento Women Soccer”.

“Premio tecnica e fairplay” va alla A.s.d. Tuglie.

“Società calcistica per l’integrazione sociale” va a Polisportiva Neviano.

“Premio Etica Sportiva” alla A.C. Nardò.

“Personaggio sportivo maschile dell’anno” è Luigi Panarelli” attuale allenatore del Taranto calcio.

“Personaggio sportivo femminile dell’anno” è Silvia Carofalo, componente del Consiglio di Amministrazione dell’U.S. Lecce.

Il titolo di “Miglior dirigente istituzionale dell’anno” va ad Antonio Quarto, coordinatore del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC.

Premio come “Miglior dirigente per il professionismo s.s.2018/19” va a Corrado Liguori, Vice Presidente dell’Us Lecce.

Premio come “Miglior dirigente per il settore dilettantistico s.s. 2018/19” va a Cristina Costantino, Presidente della Virtus Matino.

A PianetaLecce va il premio quale “migliore testata giornalistica sportiva salentina”.

Altri riconoscimenti per il premio “Editoria solidale” a Mix Media Management Paolo Pagliaro Editore.

Premio al giornalista dell’anno per Lino De Lorenzis.

Premio alla carriera per la Medicina dello Sport al Dott. Giuseppe Palaia.

Il premio “giornalista salentina emergente” va a Silvia Resta per la direzione di Dilettanti Puglia 24.

“Calciatore salentino dell’anno ” viene nominato Alessandro Avantaggiato dell’U.S. Lecce.

“Calciatrice salentina dell’anno” viene nominata Serena D’Amico della Salento Women Soccer.

Premio per la categoria fuori concorso: integrazione sociale per i migranti e richiedenti asilo politico a “Rinascita Refugees”.

Menzione particolare va al team delle Giovanissime Under 15 della Salento Women Soccer per essersi qualificate alle fasi nazionali già al primo anno di attività.

Main sponsor dell’evento: BancaCredito Cooperativo di Leverano.

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Inventiamo Eventi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.