GIORNATE DI PROMOZIONE DELLA CULTURA SCIENTIFICA

0
53

LE AZIENDE HIGH TECH DEL POLO UNIVERSITARIO APRONO LE PORTE AL PROGETTO DELLA PROVINCIA DI LECCE

Altre due importanti opportunità di crescita culturale e formativa per gli studenti salentini grazie al progetto “Giornate di promozione della cultura scientificapromosso dalla Provincia di Lecce, che coinvolgerà 65 studenti di Casarano e Maglie all’inizio della prossima settimana.

Lunedì 15 aprile, 35 studenti dell’IISS A. Meucci di Casarano, (indirizzo informatico ed elettronico), sono stati ospiti di alcune aziende presenti  nella Palazzina Dhitech (Distretto Tecnologico), all’interno nel Polo Universitario Ecotekne di Lecce.

L’obiettivo dell’incontro è conoscere le mission e le attività svolte dalle aziende, nonché visitare i loro laboratori tecnologici e scientifici. Fra le aziende che hanno deciso di aprire le porte al progetto della Provincia di Lecce ci sono Dhitech Scarl,   Engineering Ingegneria informatica spa, Apphia spa, Zero DD, Eka srl.

Il Distretto Tecnologico High Tech – Dhitech Scarl è una società consortile a responsabilità limitata a cui partecipano università, enti pubblici di ricerca ed imprese operanti nel territorio regionale. La principale missione del Distretto è quella di favorire l’innovazione nel sistema sociale economico e produttivo regionale, nell’ambito delle politiche regionali, nazionali e comunitarie, attraverso attività congiunte tra istituzioni pubbliche di ricerca ed imprese private, favorendo il trasferimento tecnologico e la nascita di nuova impresa ad alto contenuto di tecnologie.

Engineering Ingegneria informatica spa, società per azioni costituita nel 1980 nel settore del software e servizi IT, specializzata nella digital transformation in particolare per i settori finanza, pubblica amministrazione (centrale, locale, sanità), utilities, industria.

Apphia spa, società di ingegneria italiana specializzata nella ricerca e sviluppo di soluzioni innovative applicabili ai settori aerospazio, navale, automotive e della difesa.

Zero DD s.coop. rl è una software house fondata a Lecce nel 2006 da giovani professionisti del settore ICT, che offre soluzioni web e mobile (native e cross-platform) ad alto tasso di innovazione.

Eka srl è uno spin-off dell’Università del Salento che nasce nel 2010 a seguito di diversi anni di collaborazione fra l’università e numerosi partner industriali di primaria importanza su progetti e commesse di ricerca regionali, nazionali ed europei, con l’obiettivo di fornire consulenza sulle metodologie e strumenti di Product Lifecycle Management, Business Process Management e Document & Content Management, e quindi di supportare le aziende nella gestione, miglioramento e tracciamento dei processi di business, di sviluppo prodotto e documentali.

Martedì 16 aprile, è stata la volta di 30 studenti del Liceo ScientificoE. Mattei di Maglie, gli studenti sono stati accolti dai ricercatori del CBN – Istituto italiano tecnologia (IIT) di Lecce, diretto da Massimo De Vittorio.

Il Centro per le Nanotecnologie Biomolecolari di Lecce si occupa dello sviluppo di materiali biomolecolari e biologici e delle loro interazioni alla nanoscala. L’attività della struttura scientifica è caratterizzata da una forte interdisciplinarietà: la condivisione di una conoscenza di base comune di composti molecolari e biomolecolari, infatti, apre la strada alla ricerca più avanzata nel campo dei materiali nanocompositi funzionali e reattivi, della nano-tossicità, dei materiali organici per lo sviluppo di fonti di energia a basso costo e della modellizzazione di materiali avanzati.

 Dopo la presentazione in aula delle attività svolte dal prestigioso Center for Biomolecular Nanotechnologies (CBN), gli studenti saranno suddivisi in piccoli gruppi in sei diversi laboratori: Laboratorio Material Processing and Characterization,  Laboratorio  Clean Room – Device Microfabrication, Laboratorio  Back End – Device Packaging and Characterization, Laboratorio  Nanobioimaging, Laboratorio  Nanobiointeraction / Dye Solar, Laboratorio  Multifunctional Neural Interfaces.

Il progetto Giornate di Promozione della Cultura Scientifica” è promosso dal Servizio Tutela e Valorizzazione Ambiente della Provincia di Lecce, diretto da Rocco Merico e realizzato da Gianni Podo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteOstetricia e Ginecologia Galatina
Prossimo articoloXylella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.