Giornata dibattito pubblico Piano delle Coste ed escursione a Torre Rinalda

0
144

Dibattito PCC: domani l’ultima delle tre Giornate della conoscenza. Sabato il Forum con gli stakeholder

Saranno i temi della gestione del demanio, la sua valenza paesaggistica e il fenomeno dell’erosione costiera e il suo monitoraggio al centro della terza Giornata della conoscenza nell’ambito del Dibattito Pubblico sul Piano delle Coste. A partire dalle 10 nella sala conferenze al primo piano dell’ex Convento dei Teatini il panel vedrà gli interventi del professor Pierluigi Portaluri dell’Università del Salento, del professor Giuseppe Mastronuzzi, dell’Università di Bari, che relazionerà su “Morfodinamica delle Coste sabbiose: gestione e monitoraggio per affrontare i cambiamenti in atto”, del geologo Stefano Margiotta, consulente del Piano, di Maria Piccarreta, Soprintendente A.B.A.P. per le province di Lecce, Brindisi e Taranto.

Nel pomeriggio, alle 15.30, si terrà una escursione a Torre Rinalda (ritrovo presso la piazzetta della Marina, di fronte alla Torre costiera) per una dimostrazione pratica sulla modalità di monitoraggio dell’erosione costiera guidati dal professor Giuseppe Mastronuzzi.

“Il piano affronta il tema dell’erosione costiera prevedendo il coinvolgimento dei concessionari nel monitoraggio – dichiara l’assessore alla Pianificazione urbanistica e Marine Rita Miglietta – Il Comune dunque chiama i balneari alla collaborazione rispetto alla gestione di un  fenomeno che è in costante avanzamento sulla nostra costa, gravata già oggi da alta erosione per circa nove chilometri. In questo contesto il monitoraggio è fondamentale per garantire non solo una osservazione costante del fenomeno ma la concedibilità della costa e dunque l’economia balneare in chiave sostenibile che vogliamo stimolare e promuovere”.

Concluse le Giornate della Conoscenza, sabato 28 settembre alle 17 nella sala conferenze al primo Piano dei Teatini, si terrà il primo Forum sul tema “Quale costa per i cittadini?”. I forum sono momenti che vedranno la partecipazione degli stakeholder: ordini professionali, operatori balneari, associazioni sportive e ambientali, operatori turistici e culturali, comitati di cittadini. Saranno momenti di ascolto e confronto pubblico a valle delle giornate della conoscenza attorno ad alcuni temi chiave quali: accessibilità, modelli di fruizione, turismo balneare, sportivo, culturale e naturalistico, servizi pubblici e privati, offerta esistente e nuova, spiaggia libera e spiaggia in concessione.

Il Forum “Quale costa per i cittadini?” vedrà la relazione introduttiva sui temi chiave del dibattito: accessibilità, modelli di fruizione, gli usi della costa, turismo balneare, sportivo, culturale e naturalistico, servizi pubblici e privati, offerta esistente e nuova, spiaggia libera, spiaggia in concessione. Poi interverranno gli stakeholders: operatori balneari, associazioni sportive, associazioni per la tutela ambientale, operatori turistici e associazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.