FUGA DI CERVELLI

0
61

LA FUGA DI CERVELLI NON SI COMBATTE CON IL REDDITO DI CITTADINANZA…..

Solo il 62,8% dei laureati italiani dopo tre anni ha un lavoro. La media europea è dell’85,5%, in Germania sono il 94,3%, in Spagna il 77,9, peggio di noi solo la Grecia. Un dato che impressiona e che impone di ripensare tutto……viviamo nel paradosso di essere uno dei paesi con il più basso numero di laureati tra le grandi economie europee ma con uno degli indici più alti di disoccupazione cosiddetta intellettuale, cioè di laureati e diplomati.
Cosa ha proposto l’attuale governo? Il reddito di cittadinanza.
Per noi sarebbe giusto incentivare le imprese per assumere i nostri giovani CERVELLI e non dare reddito per non lavorare. Una questione di dignità e rispetto per chi ha speso anni di studio per prepararsi al meglio, al fine di essere pronto nel momento di affrontare il lavoro.

Luigi Mazzei 
Coordinatore Provinciale Puglia Popolare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.