FSI USAE

0
77

MANCATA EROGAZIONE ACCONTO PRODUTTIVITA’ COLLETTIVA PERFORMANCE 2018 QUANDO?

E’ la domanda che si fa FRANCESCO PERRONE rivolgendosi all’ASL Lecce e suoi Dirigenti.

Ricordiamo alle SS.VV. la richiesta effettuata da tutte le OO.SS. in
data 3 luglio 2019 per la corresponsione dell’Acconto della produttività
collettiva 2018 che impegnava il 60% del fondo anno 2018 ed era
determinata sulla base delle quote pesate per ciascuna categoria ed
assumeva i seguenti valori riferiti ad anno intero di servizio e doveva
essere erogato con la busta paga di Agosto 2019:Categoria DS : € 495 –
Categoria D : € 460 – Categoria C : € 380 – Categoria BS : € 330 –  Categoria B : € 265 –  Categoria A : € 205 ; (Ai titolari di funzione di coordinamento viene comunque attribuita la quota DS).
Per la prima volta la misura dell’acconto non era limitata solo al
personale a tempo indeterminato, ma anche a tutto il personale a tempo
determinato in rapporto ai gg. di effettiva presenza in servizio
nell’anno 2018.
Qual’è la ragione del mancato rispetto di un accordo che prevedeva la
liquidazione nel mese di Agosto 2019 dell’acconto della produttività
collettiva 2018?
La soluzione che FSI USAE vuole da subito proporre alla direzione
strategica della ASL di Lecce è quella indicata dal contratto collettivo
nazionale del comparto sanità: l’apertura di un tavolo di un confronto
regionale per chiedere di avere risorse aggiuntive regionali da destinare all’istituto della produttività, visto che, ci piace sottolineare un dato che deve essere usato a vantaggio di tutte quelle lavoratrici e ai lavoratori che hanno contribuito con il proprio lavoro a raggiungere un risultato così importante per il raggiungimento dei Livelli Essenziali di Assistenza della ASL di Lecce e quindi diventa ancora più urgente chiedere risorse aggiuntive regionali, oltre il rispetto degli accordi del 2018.Su questo terreno FSI USAE non arretrerà di un solo centimetro, pertanto torniamo a chiedere la liquidazione dell’ Acconto della produttività 2018 con la busta paga di settembre 2019 nella misura contrattata e che la ASL si faccia parte attiva per reperire le risorse necessarie a pagare tutto quanto dovuto ai propri dipendenti e scongiurare così che l’autunno non sia, per la ASL di
LECCE, una stagione più calda della torrida estate che stiamo vivendo.
Si resta in attesa di un favorevole riscontro, nel contempo si porgono
distinti saluti.

Francesco Perrone     
SEGRETARIO TERRITORIALE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.