FIPAV Puglia

0
304

I campionati regionali pugliesi in diretta streaming. Domenica il via dalla sfida tra Grottaglie e Trivianum.

E’ partito domenica da Grottaglie il progetto “Live” del CR FIPAV Puglia che intende aprire una finestra sui campionati regionali pugliesi trasmettendo ogni mese due gare dei campionati di serie C. Nella prima gara trasmessa in diretta ieri da Grottaglie numerosi sono stati i contatti sul canale youtube del CR FIPAV Puglia. La vittoria per 3-0 della Volley Club Grottaglie sulla Trivianum, gara valevole per la quinta giornata del girone A di serie C maschile, è stata la prima del mese di dicembre che proseguirà con una seconda diretta in programma nel week end 14-15 dicembre: “Stiamo cercando di ampliare la visibilità del nostro massimo campionato regionale e di conseguenza quella delle nostre società – ha dichiarato il presidente del CR FIPAV Puglia Paolo Indiveri – con la trasmissione in diretta streaming delle gare dei campionati regionali. L’obiettivo è dare sempre più spazio all’attività delle nostre società con i nostri canali di comunicazione che cercheremo nel tempo di sfruttare sempre di più con l’obiettivo di creare interazione e dialogo con i nostri utenti in tempo reale. Porteremo avanti questo impegno insieme alle società cercando di far crescere sempre di più il nostro movimento”. Saranno due le gare trasmesse ogni mese in diretta streaming sul canale youtube del CR FIPAV Puglia in questa fase di avvio del progetto.

E’ possibile rivedere la gara trasmessa in diretta streaming nella giornata di ieri all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=ix-zg0O4Gzk



Il tecnico Nino Gagliardi con le ragazze della Noha Volley&Sport Noicattaro
L’Italia siete voi, i tecnici del settore nazionali per incontrare le società

Ha fatto tappa in Puglia il progetto della Federazione Italiana Pallavolo “L’Italia siete voi” con i tecnici del settore nazionali femminile che hanno fatto visita alle società individuate tramite due criteri dettati dalla FIPAV ossia il numero di atlete tesserate nella fascia di età U14 e U16 nella passata stagione agonistica e secondo i punteggi acquisiti nelle domande ricevute per l’assegnazione del Certificato di Qualità Settore Giovanile FIPAV 2020-2021. A seguire l’area Sud del progetto è stato il tecnico barese Nino Gagliardi, da diversi anni tecnico del settore nazionali FIPAV al seguito delle azzurrine U18 che qualche mese fa hanno conquistato l’argento mondiale in Egitto. Sono state quattro le società pugliesi individuate per far parte di questo progetto: ASD Giuseppe Cesari Cutrofiano, ASD Volley Barletta, ASD Nelly Volley Barletta, ASD Noha Volley&Sport Noicattaro. I gruppi di atlete coinvolti negli allenamenti sono stati quelli di fascia di età compresa tra i 14 e i 16 anni con sedute di due ore. L’obiettivo principale del progetto è quello di costruire un dialogo tra tecnici del settore nazionali e tecnici delle società insieme ai dirigenti al fine di portare le metodologie dell’alto livello sul territorio adattandolo alle esigenze dei gruppi di atlete presenti: “In tutte le società – ha dichiarato il tecnico Nino Gagliardi – ho trovato tanta gente ben disposta al dialogo, a mettersi a disposizione e soprattutto a confrontarsi su una nuova metodologia. Il progetto consiste essenzialmente nel far visita alle società non per visionare le atlete, cosa che viene fatta tramite i percorsi regionali e nazionali, ma per dialogare con dirigenti e tecnici delle società al fine di condividere un percorso di allenamento. L’idea è cercare di far giocare giovani atlete attraverso la pallavolo dei grandi, portare in allenamento le caratteristiche del gioco dei grandi ma soprattutto la volontà di far provare alle ragazze cose che, per via della ri cerca del risultato, durante la stagione non provano. Confrontarsi e provare a portare questa nuova idea di pallavolo nelle società, tarando la pallavolo dei grandi a quella delle società sul territorio, è l’obiettivo principale del progetto l’Italia siete voi e i riscontri che abbiamo raccolto sul territorio in giro per l’Italia sono la conferma della bontà del progetto”. Guardando al movimento giovanile pugliese Gagliardi prosegue: “Al sud siamo ancora un gradino al di sotto di altre realtà italiane ma siamo sulla strada giusta, lo abbiamo visto nella penultima edizione del Trofeo delle Regioni quando la Puglia femminile ha ben figurato. E’ necessario unire le forze, creare collaborazioni tra settori giovanili con l’obiettivo di far crescere l’intera regione. Il dialogo tra tecnici e dirigenti può essere determinante, e questo è la base del progetto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.