ESTATE CAVALLINESE 2016

0
341

Un film dove tutto è il contrario di tutto e dove ognuno può raccontare la sua esperienza.

Ecco «Perfetti sconosciuti», pellicola del 2016 che martedì 12 luglio sarà proiettata all’Arena «Capitano Black» di Castromediano nell’ambito dell’«Estate Cavallinese 2016»

PERFETTI SCONOSCIUTI FILM

Cosa succederebbe se la sim dei nostri telefonini si mettesse a parlare? Vite pubbliche e provate sul grande schermo con Perfetti sconosciuti, il fortunato film con la regia di Paolo Genovese con Valerio Mastrandrea che martedì 12 luglio sarà proiettato all’Arena «Capitano Black» di Castromediano nell’ambito dell’«Estate Cavallinese 2016», rassegna di spettacoli siglata dall’Amministrazione Comunale. Inizio ore 21, ingresso libero. 

La trama – Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata e una segreta. Un tempo quella segreta era ben protetta nell’archivio nella nostra memoria, oggi nelle nostre sim. Cosa succederebbe se quella minuscola schedina si mettesse a parlare? Perfetti sconosciuti è un film dove tutto è il contrario di tutto, dove ognuno può raccontare la sua esperienza, può fissare dei confini tra cose giuste e sbagliate, corrette e scorrette, disdicevoli o no, parlando di vite segrete, di quello che non possiamo o non vogliamo raccontare. Nel corso di una cena, che riunisce un gruppo di amici, la padrona di casa Eva, ad un certo punto, si dice convinta che tante coppie si lascerebbero se ogni rispettivo partner controllasse il contenuto del cellulare dell’altro. Parte così una sorta di gioco per cui tutti dovranno mettere il proprio telefono sul tavolo e accettare di leggere sms/chat o ascoltare telefonate pubblicamente. Quello che all’inizio sembra un passatempo innocente diventerà man mano un gioco al massacro e si scoprirà che non sempre conosciamo le persone così bene come pensiamo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.