Estate Cavallinese 2016

0
492

Risate tutte pugliesi con «Mi rifaccio il trullo», il film con la regia di  Vito Cea che vede tra i protagonisti principali Uccio De Santis e Gianni Ciardo, assieme a Lorena Cacciatore e Stefano Masciarelli. La proiezione a Casina Vernazza venerdì 8 luglio nell’ambito dell’«Estate Cavallinese 2016»

Cosa succede se si affitta un trullo e poi si scopre che è stato rubato? Risate e colpi di scena con Mi rifaccio il trullo» il fortunato film con la regia di  Vito Cea con Uccio De Santis, Gianni Ciardo, Lorena Cacciatore e Stefano Masciarelli in programma a Casina Vernazza venerdì 8 luglio nell’ambito dell’«Estate Cavallinese 2016», rassegna di spettacoli siglata dall’Amministrazione Comunale. Inizio ore 21, ingresso libero.

La trama – Michele Modugno, un muratore pugliese con l’hobby della musica, vive in un grande trullo con la vecchia madre, la sorella Melania e il cognato Sebastiano, anche lui muratore e suo socio. Per ripianare un debito contratto con la banca, Michele affitta d’estate un piccolo trullo sul mare di sua proprietà. Il giorno prima di ospitare una turista (Giada), riceve però, una brutta sorpresa: qualcuno ha rubato il trullo. La costruzione è stata depredata delle pietre e del cono. Michele cerca un’altra sistemazione per la turista, ma alla fine, è costretto ad ospitarla in casa sua. La convivenza con Giada, una bella manager milanese, porta lo scompiglio nella vita del povero muratore. I due, per caratteri e modi di vivere diversi, all’inizio si scontrano e litigano su tutto. Ma poi, lentamente, scoprono di essere attratti l’uno dell’altro e tra loro inizia una bella, quanto improbabile storia d’amore…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.