ELEZIONI AMMINISTRATIVE LECCE 2019

0
107

Salvemini: “Continuare a lavorare per l’accessibilità, già finanziati interventi su Teatini, Sant’Irene, Open Space e Urp, Sedile, Chiesa di Sant’Anna e Paisiello

In questi giorni sono stato chiamato da diverse associazioni attive nel sostegno alle disabilità a sottoscrivere l’impegno per una Lecce più accessibile. Alle associazioni e anche agli altri candidati sindaco ho avuto l’occasione di illustrare i provvedimenti che abbiamo assunto nei 18 mesi di amministrazione, che rappresentano un patrimonio dal quale chi amministrerà la città nei prossimi anni potrà ripartire:

  1. abbiamo istituito presso il settore Lavori Pubblici l’ufficio PEBA (Piano di eliminazione delle barriere architettoniche), che serve a pianificare gli interventi urbanistici e architettonici per raggiungere questo scopo; 
  2. abbiamo individuato il responsabile nella figura dell’architetto Francesca Rossi, che assunto il ruolo di disabilty manager;
  3. abbiamo individuato le risorse necessarie per finanziarie iniziativa e attività, a partire dall’indagine conoscitiva delle criticità del patrimonio pubblico e privato attraverso i laboratori comunali per l’accessibilità, nei quali chiamare a raccolta cittadini e associazioni (circa 400.000 per partire e 200mila euro all’anno fino a completamento del Peba);
  4. abbiamo approvato la delibera che introduce la figura del Garante della disabilità;
  5. abbiamo ottenuto un finanziamento tramite il bando “Cross the Gap”, pari a circa 240mila euro, per rendere accessibili i Teatini, la Chiesa di Sant’Irene, l’Open Space e l’Ufficio relazioni con il Pubblico di Palazzo Carafa, il Sedile, la Chiesa di Sant’Anna e il Teatro Paisiello;

Tutto questo in diciotto mesi. Resta molto lavoro da compiere. Ma non partiamo da zero. E di questo siamo orgogliosi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.