E’ stato presentato oggi, a Palazzo Adorno, Orient@giovani

1
269

“ORIENT@GIOVANI”: PRESENTATE OGGI A PALAZZO ADORNO DAL PRESIDENTE GABELLONE LE AZIONI DI INTEGRAZIONE DEDICATE AGLI STUDENTI IMMIGRATI DELLE SCUOLE SALENTINE TRA SCUOLA E LAVORO.

provincia

E’ stato presentato oggi, a Palazzo Adorno, Orient@giovani il progetto nazionale che mira a collegare il sistema scolastico e il mondo del lavoro per favorire l’integrazione socio-lavorativa dei giovani studenti immigrati che frequentano il 4° e 5° anno delle scuole superiori salentine.

Orient@giovani, che vedrà l’avvio la prossima settimana e si concluderà a giugno, coinvolge sette province italiane (Brescia, La Spezia, Lecce, Perugia, Pisa, Reggio Calabria, Treviso) in cui è significativa la presenza di popolazione studentesca proveniente da Paesi Terzi. A Lecce le attività si svolgeranno in quattro Istituti superiori del Salento, scelti per la presenza di studenti immigrati: l’I.I.S.S. “De Pace” e l’I.I.S.S. “Deledda” di Lecce; l’I.I.S.S. “Cezzi De Castro” di Maglie; l’I.I.S.S. “Moccia” di Nardò.

Approvato dal Ministero dell’Interno, nell’ambito del FEI (Fondo Europeo per l’Integrazione dei Cittadini di paesi Terzi), il progetto è promosso dall’Unione delle Province d’Italia e coordinato sul territorio dalla Provincia di Lecce, forte delle competenze in materia di istruzione e formazione professionale, e di erogazione dei servizi per il lavoro.

Due i percorsi di attività: formazione e comunicazione, con una serie di azioni che hanno tutte l’obiettivo di una più profonda integrazione ed inclusione, sia sociale che lavorativa, dei giovani immigrati che frequentano le scuole salentine. Ad illustrare i dettagli delle attività sono intervenuti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il vice capo di gabinetto della Prefettura Beatrice Mariano, il dirigente scolastico dell’Istituto “Grazia Deledda” di Lecce Vincenzo Nicolì (in rappresentanza anche dell’Ufficio scolastico regionale – Ambito territoriale

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.