Discarica di Cavallino

0
51

Discarica di Cavallino, Emiliano: nessun nuovo impianto di compostaggio in quell’area.

“I sindaci dell’area metropolitana di Lecce, guidati dal sindaco di Lecce Salvemini, hanno presentato alla Regione Puglia e all’Ager la loro posizione sulla discarica di Cavallino e sulla possibilità di realizzare in quella sede un impianto di compostaggio”.

Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo questa alla riunione convocata dai sindaci dei Comuni di Lizzanello, San Cesario, Lequile, San Donato, Caprarica, Castrì e Vernole su tema relativo alla “Richiesta di condivisione da parte della Regione Puglia delle ragioni socio ambientali di contrarietà all’impianto di amianto da parte della cittadinanza dei comuni limitrofi a Cavallino”.

“La Regione Puglia – ha proseguito Emiliano – ovviamente ritiene che quell’area negli anni sia stata sufficientemente sfruttata e che quindi abbia subito un carico ambientale molto forte, tale da sconsigliare che l’impianto sia fatto nella medesima area.

È questa la ragione per la quale verrà escluso l’impianto di compostaggio di Cavallino dal Piano dei Rifiuti, anche perché contestualmente riteniamo che ci sia stata  la disponibilità de Sindaco di Lecce a realizzare lo stesso impianto nella zona industriale del capoluogo salentino, zona meno sfruttata dal punto di vista ambientale”.

“Ciò consentirà al Comune di Lecce – ha concluso Emiliano – non solo di risolvere un’emergenza della provincia, ma anche di avere introiti molto importanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.