Decreto Lorenzin, parte il piano della Regione per individuare gli scolari non vaccinati

0
231

Decreto Lorenzin, parte il piano della Regione per individuare gli scolari non vaccinati


Decreto Lorenzin, parte il piano dell Regione Puglia per i controlli sulle vaccinazioni obbligatorie nelle scuole.

La Regione ha messo a punto un sistema infromatizzato – si legge su Repubblica-  per facilitare alle scuole l’individuazione degli alunni vaccinati e la successiva comunicazione: ogni scolaro, fino ai 16 anni, verrà individuato con un codice rosso – se non vaccinato- , verde o giallo. Il piano, verrà avviato in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, e incrocerà gli elenchi degli iscritti alle classi, distinti per istituto, con i dati presenti nell’anagrafe informatica vaccinale della Regione.

Il rispetto degli obblighi vaccinali è un requisito per l’ammissione all’asilo nido e alle scuole per l’infanzia (da zero a sei anni). Dalla scuola elementare in poi i bambini e ragazzi possono accedere a scuola, ma, in caso di mancato rispetto degli obblighi scatta la segnalazione alla Asl che attiva un percorso di recupero della vaccinazione e si rischiano sanzioni amministrative da 100 a 500 euro.

In Puglia nell’anno scolastico 2017/’18 l’obbligo coinvolgerà circa 450mila alunni da zero a 16 anni su 600mila complessivi (dati forniti dalla Flc Cgil).

Per quest’anno il governo ha previsto una fase transitoria: entro il 10 settembre prossimo le scuole dovranno richiedere ai genitori di tutti gli alunni iscritti, fino ai 16 anni di età il libretto delle vaccinazioni o un’autocertificazione che attesti la prenotazione (che si potrà fare anche in farmacia) della vaccinazione.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.