DEBACLE GIALLOROSSA. VIESTE PASSEGGIA SULLA LUPA LECCE

0
120

È sempre complicato commentare una gara persa in casa con 24 punti scarto. Soprattutto dopo l’ottimo inizio di campionato, che ha visto la Lupa Lecce superare Manfredonia prima e Castellaneta poi. La debacle inaspettata di ieri sera ha lasciato attonito il pubblico del PalaVentura. Vieste ha trionfato per 62-86 con un Marko Vrajnikovic da 31 punti. L’ex Lupa ha trascinato i viestani al successo con la complicità di un avversario scarico, svagato e privo di idee. I viaggianti sono stati in vantaggio per tutto l’arco della gara surclassando i padroni di casa in tutte le zone del campo. Dopo un primo quarto da dimenticare, soltanto nel secondo periodo i giallorossi hanno giocato all’altezza degli ospiti. Al rientro dagli spogliatoi i locali sono riapparsi abulici e asfittici sin dalle battute iniziali del terzo quarto. Scelte sbagliate in attacco ed una serie di tiri forzati sputati dal ferro, ma soprattutto, una difesa inerme. La scarsa reattività a rimbalzo ha fatto il resto. Sono stati ben 31 i punti messi a referto da Vieste nel solo terzo quarto. Un colpo durissimo inferto all’amor proprio di una squadra, che in casa non aveva mai subito una lezione di simile portata. Negli ultimi dieci minuti Vieste ha amministrato senza patemi io cospicuo gap sul tabellone luminoso facendosi beffe delle sortire offensive confusionarie e prive di costrutto di Mocavero e compagni. “In merito alla gara c’è ben poco da dire perché in pratica non l’abbiamo giocata – spiega il vice allenatore Antonio Rizzato -. Non ha funzionato niente e dobbiamo vedere le cause quali sono state per cercare il rimedio giusto. Ogni giocatore oggi deve prendersi le proprie responsabilità perché hanno fatto una pessima figura. Vedremo cosa succederà, ma dopo la partitaccia di ieri sera sono chiamati tutti ad un esame di coscienza”.

Lupa Lecce – Vieste 62-86

(13-22/17-15/13-31/19-18)

Lupa Lecce: Cvetanovic 18, Petraitis 19, Calasso 2, Salamina 2, Gatta, Zezza, Durini 11, M. Di Salvatore 4, Marinelli 6, Mocavero. All. Di Salvatore.

Vieste: Compagnoni 4, Monier 8, Ordine 14, Vranjkovic 31, Guzzon 2, Scozzaro, Nicosia 8, Gimma, Hoxha, Bentrad 2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.