Breaking News

DAL RACCONTO LA BELLEZZA

Santa Maria di Leuca – seconda tappa con La leggenda di Leucasia a cura della Compagnia Liquilab

Secondo appuntamento (dopo il workshop di presentazione dello scorso 28 maggio), domenica 27 agosto, per “Dal racconto la bellezza”, il progetto ideato e realizzato da Liquilab, che si occupa di ricerca antropologica, socio-artistica e di cinematografia etnografica per il recupero, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio immateriale e materiale.

A partire dalle 17 nella Sala riunioni della Basilica Santa Maria de Finibus Terrae (ingresso a lato del bar) sarà illustrato nei dettagli il progetto, un esperimento di viaggio esperienziale e di narrazione corale dei luoghi. Interverrà l’Amministrazione Comunale di Castrignano del Capo per i saluti; a seguire il Focus Group dal titolo “Dal progetto alla visione”, con la partecipazione degli stakeholder per lo sviluppo locale e facilitatori Giuseppe Ricchiuto per Liquilab e Daniela Talà per Artis Puglia Sviluppo.

Alle 19, poi, ci si sposta al Faro di Santa Maria di Leuca dove chi vorrà potrà essere coinvolto nella narrazione- esperienza “Sul calar del tramonto Melisso e Arìstula, turbine d’amor e castigo. La leggenda di Leucàsia”, con la guida della “Compagnia Liquilab”, composta da artisti diretti da Ippolito Chiarello: Gianluca Preite nel ruolo de L’Ulivo, Giorgia Santoro (flauto), Manuela Rorro (danza).

 “Dal racconto la bellezza” prevede lo sviluppo e la valorizzazione delle peculiarità dei territori attraverso un approccio innovativo al turismo e una nuova terminologia. In particolare, i consueti itinerari turistici diventano viaggi, durante i quali il narratore è l’Ulivo, simbolo del Salento e testimone nel tempo delle storie immateriali della gente comune; i viaggiatori saranno esploratori, alberi che ricercano nel viaggio le proprie radici da connettere con quelle delle comunità che si stanno esplorando. Gli attori, danzatori, musicisti, cantanti e performer della “Compagnia Liquilab” metteranno in scena rappresentazioni e narrazioni, frutto del recupero della ricerca antropologica. Leggende e credenze popolari, miti e riti, usi e costumi, lavoro artigianale, paesaggio e beni culturali, attrezzi e oggetti popolari saranno gli argomenti al centro delle storie, perché gli esploratori possano entrare in contatto diretto con le tradizioni, le peculiarità e i tempi di una comunità.

Il progetto è diretto da Liquilab e da uno staff costituito da: Ornella Ricchiuto, Responsabile di progetto – Direzione antropologica; Ippolito Chiarello, Direzione artistica; Eugenio Imbriani, Docente di Antropologia Culturale dell’Università del Salento; Giuseppe Ricchiuto, Responsabile Relazioni Pubbliche e Logiche di Rete.

Il progetto ha il Patrocinio di: Assessorato all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia; Puglia Promozione; Comune di Castrignano del Capo; Comune di Castro; Comune di Otranto; Città di Tricase; GAL Capo di Leuca, Parco Naturale Regionale Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



css.php
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com