Da Lecce l’appello di Gianni Pittella

0
242

Ai candidati e governatori del centrosinistra del Mezzogiorno:

Con Michele Emiliano e Loredana Capone una cabina di regia per il Sud

Parte da Lecce l’appello di Gianni Pittella, Presidente del gruppo S&D al Parlamento europeo, a candidati e governatori del centrosinistra del Mezzogiorno affinché, all’indomani dalle elezioni regionali, parta dalla Puglia la cabina di regia multi-regione per programmare i fondi europei 2014/2020.

Si terrà alla presenza di una rappresentanza della Commissione Europea, della Banca Europea degli Investimenti e dei Parlamentari europei del Pd del Mezzogiorno.

Una cabina di regia per il Sud, dunque, che l’On. Pittella affida alle mani del candidato alla presidenza della Regione Puglia, Michele Emiliano, e all’attuale assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone.

Partiremo da Lecce, dalla Puglia – ha detto Gianni Pittella, Presidente del gruppo S&D al Parlamento europeo – perché questa è una regione modello per la spesa e la qualità della spesa dei Fondi europei. L’esperienza eccellente di Loredana Capone – ha aggiunto – non è solo un fatto da sottolineare ma una spinta poderosa verso il futuro. La Puglia può essere governata ancora meglio solo se le persone legate al territorio, con una grande capacità di visione, serie, preparate, competenti, appassionate, come Loredana Capone, saranno riconfermate ed elette con un grande tripudio di voti. Deve tornare, deve rafforzarsi la buona politica – ha concluso Pittella – e la buona politica a Lecce si chiamano Loredana”.

Sono onorata delle parole e della fiducia dimostrate dall’On. Pittella – è intervenuta Loredana Capone. E’ vero, abbiamo acquisito una grande competenza nella spesa dei fondi europei, anche le imprese si sono attrezzate e, oggi, presentano progetti migliori rispetto al passato. La sfida adesso è accedere ai fondi gestiti direttamente dall’Europa. Si tratta di oltre 200 miliardi di euro stanziati dall’Unione Europea per il periodo 2014-2020 con l’obiettivo di sostenere progetti nei settori della ricerca, dell’innovazione, dell’ambiente, della cultura, della formazione. E’ un’occasione che non possiamo e non dobbiamo lasciarci sfuggire. Per questa ragione, con l’On. Pittella, intendo promuovere la nascita di sportelli d’informazione e prima assistenza in ogni provincia sia sui bandi regionali che sulle call europee. Sono convinta che solo un’informazione capillare tra imprese e Pubblica Amministrazione potrà portare a una crescita culturale rispetto all’uso dei fondi europei, una crescita indispensabile per non perdere occasioni e opportunità importanti per il nostro territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.