CONTO ALLA ROVESCIA ALLA 34ESIMA EDIZIONE DI “VIVICITTÀ”

0
272

CONTO ALLA ROVESCIA ALLA 34ESIMA EDIZIONE DI “VIVICITTÀ”

Riparte da San Cataldo la storica manifestazione podistica “Vivicittà”. Domenica prossima torna dopo cinque anni la competizione internazionale che, contestualmente, si svolgerà in altre città d’Italia e del mondo. In occasione della trentaquattresima edizione organizzata dalla Uisp e in collaborazione con la Monteco, oltre trecento iscritti si daranno appuntamento alle 8 del mattino sul lungomare della marina leccese, per dare vita alla corsa con partenza alle 9.30 e arrivo previsto intorno alle 11. I podisti coloreranno con i loro pettorali un lembo della litoranea adriatica, nell’ambito di un tracciato di dodici chilometri suddiviso in due giri. Oltre alla gara agonistica, la manifestazione prevedrà anche la gara non competitiva di sei chilometri da percorrere in unico giro, che coinvolgerà una buona rappresentanza di appassionati e degli  amanti dell’attività fisica all’aria aperta. La giornata all’insegna dello sport e della valorizzazione delle marine, coinciderà con il cambio di presidenza ai vertici del comitato provinciale Uisp di Lecce, da Gianfranco Galluccio a Vincenzo Liaci. Quest’ultimo ricopre infatti la carica di presidente dell’ente di promozione sportiva dal gennaio scorso, dopo la prima esperienza vissuta nel 2001. La manifestazione assumerà anche contorni sociali, in virtù dell’accordo tra Uisp Lecce e Monteco per il progetto “Vivicittà e Ricicla”. Infatti, i partecipanti che porteranno un sacco da cento litri di materiale da riciclare (carta e cartone, plastica, ferro e vetro) potranno prendere parte all’estrazione di dieci buoni spesa da utilizzare nei supermercati del capoluogo salentino. Agli scopi sociali dell’appuntamento podistico si aggiungeranno quelli di carattere benefico: e infatti una parte della quota d’iscrizione di ogni atleta che gareggerà all’evento, verrà destinata ai bambini siriani che fuggono dalla guerra. Più precisamente, il progetto di solidarietà si prefigge l’obiettivo di aiutare i siriani che, in decine di migliaia, vivono da anni in Libano al di sotto della soglia di povertà. Le finalità solidali della nobile iniziativa affonda le sue radici nel sodalizio tra Uisp e Terre des Hommers Italia (Onlus che dal 2012 presta servizi di assistenza psicosociale ai rifugiati siriani e libanesi nella zona orientale del Paese dei Cedri). Una collaborazione virtuosa che potrebbe proseguire al fine di contribuire alla realizzazione di un campo sportivo in Libano, per soddisfare le esigenze e la voglia di svago dei bambini meno fortunati. Le venature a carattere sociale e solidale di “Vivicittà”,  renderanno prestigiosa la manifestazione podistica a due passi dal mare, che culminerà con la ricca cerimonia di premiazione prevista per mezzogiorno. Durante la gara sarà garantita l’assistenza sanitaria ed il ristoro, con l’obiettivo di permettere il normale svolgimento della corsa in assoluta sicurezza. Alla competizione potranno accedere i tesserati agonisti Uisp, Fidal, FISPIC e di altri enti di promozione sportiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.