CONOSCERE IL TERRITORIO PER AMARLO E TUTELARLO

0
151

MERINE, “CONOSCERE IL TERRITORIO PER AMARLO E TUTELARLO!”,

DOMENICA 26 MAGGIO P.V., ORE 17.30 GLI STUDENTI DEL COMPRENSIVO “APPRENDISTI CICERONI”

Anche quest’anno, l’Istituto Comprensivo “C. De Giorgi” di Lizzanello e Merine ha organizzato la manifestazione: ”Conoscere il territorio per amarlo e tutelarlo!” ormai giunta alla sua terza edizione, ancora una volta patrocinato dal Comune di Lizzanello.

L’appuntamento è per Domenica26 maggio 2019 alle 17,30 a Merine gli alunni della scuola Scuola Secondaria, in veste di “apprendisti ciceroni”, illustreranno le caratteristiche architettoniche ed artistiche della Chiesa San Giovanni Paolo II ed allieteranno i visitatori con l’esecuzione di brani musicali.  I bambini della Scuola Primaria, che seguono il percorso Pon “ Tesori del Salento. Impara l’arte“, presenteranno i disegni che hanno realizzato, osservando i particolari della costruzione sacra.  L’Istituto Comprensivo “Cosimo De Giorgi” di Lizzanello e Merine, è impegnato, fra l’altro, nell’attuazione di progetti didattici, protesi all’ampliamento dell’offerta formativa dell’Istituto.  In alcuni percorsi formativi gli allievi sono stimolati alla conoscenza degli eventi storici, che hanno caratterizzato lo sviluppo della Terra d’ Otranto, ma sono anche indirizzati all’analisi delle peculiarità monumentali della nostra provincia. “Le nostre alunne e i nostri alunni hanno approfondito lo studio delle opere d’arte contenute nella nuova Chiesa parrocchiale, guidati dalle loro professoresse ma anche dal Parroco, Don Luca Nestola. I cittadini del domani vengono formati alla condivisione delle proprie conoscenze e competenze non solo con i compagni, ma anche con la collettività locale per la valorizzazione dei beni della comunità” afferma la Dirigente scolastica, Maria Assunta Corsini. In tale ottica gli allievi guideranno i visitatori che domenica  desidereranno accrescere le informazioni sulla nuova Chiesa di Merine ultimata alla fine del 2018. Sono numerose le prenotazioni già pervenute, anche quest’anno si spera di confermare il successo degli anni precedenti. L’iniziativa è aperta al pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.