Concorso Ex Galateo

0
232

De Matteis: “Un successo straordinario che premia un percorso virtuoso che gli Architetti hanno auspicato e accompagnato”

Di seguito una dichiarazione di Rocco De Matteis, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Lecce:

“Sono 96 le proposte progettuali giunte nella prima fase del Concorso internazionale di progettazione dedicato alla rigenerazione dell’immobile Ex Galateo, nel quartiere Leuca. Numeri che di per sé testimoniano il successo straordinario di un bando nato da un’intesa preliminare con Puglia Valore Immobiliare della Regione Puglia, Comune di Lecce, Arca Sud e Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio e per il quale gli architetti hanno svolto un ruolo importante, sia nella fase progettuale di stesura del bando e sia in quella di accompagnamento nei previsti passaggi procedurali. Il concorso si sta svolgendo sulla piattaforma informatica messa a disposizione gratuitamente dal Consiglio Nazionale degli Architetti e ha una Commissione giudicatrice di alto profilo.

Sin dal primo momento abbiamo sostenuto con convinzione e determinazione la strada del concorso internazionale di progettazione, una scelta capace di assicurare trasparenza ed efficienza perché si tratta di un bando a procedura aperta in due gradi.

C’è di più. L’aver garantito la massima partecipazione ad ogni singolo architetto che ha avuto così l’opportunità di far emergere le proprie competenze e la propria professionalità equivale ad un processo di democrazia reale e rappresenta un percorso virtuoso che da sempre questo Ordine ha accompagnato e auspicato.

L’esito molto positivo della prima fase concorsuale è la dimostrazione inoltre che per garantire procedure snelle ed efficienti senza perdere di vista regole certe, assicurando al contempo qualità e professionalità, non abbiamo bisogno di Commissari calati dall’alto.

Grande merito e riconoscimento quindi alla Regione Puglia e a Puglia Valore Immobiliare, proprietaria dell’immobile, che ha voluto scommettere su questa procedura allargando la platea degli attori in campo e coinvolgendo un gran numero di professionisti.

Una procedura “aperta” che si è rivelata vincente ed è per questo che un ringraziamento va anche a tutti i progettisti che hanno voluto cimentarsi in maniera anonima in una procedura di questa portata e su un tema di rigenerazione urbana che offrirà alla città di Lecce una occasione importante.

Adesso si apre un’altra “partita”, quella relativa alla selezione di coloro i quali verranno ammessi alla seconda fase concorsuale che prenderà il via il 4 settembre, in attesa della presentazione degli elaborati definitivi prevista per il 6 novembre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.