Città di Cavallino

0
325

L’educazione sentimentale e civile di un bambino che nasce a Palermo lo stesso giorno in cui Vito Ciancimino viene eletto sindaco. Per l’«Estate Cavallinese 2014» martedì 19 agosto la proiezione del film «La mafia uccide solo d’estate»

I tragici eventi della storia d’Italia recente sullo schermo di Casina Vernazza a Cavallino con La mafia uccide solo d’estate, film di e con Pif che sarà proiettato martedì 19 agosto nell’ambito dell’«Estate Cavallinese 2014», rassegna di appuntamenti siglata dall’Amministrazione Comunale di Cavallino. Inizio ore 20.30, ingresso libero.

La trama

Il film narra l’educazione sentimentale e civile di un bambino, Arturo, che nasce a Palermo lo stesso giorno in cui Vito Ciancimino, mafioso di rango, è stato eletto sindaco. E’ una storia d’amore che racconta i tentativi di Arturo di conquistare il cuore della sua amata Flora, una compagna di banco di cui si è invaghito alle elementari che vede come una principessa. Attraverso questa tenera ma divertente storia d’amore, il pubblico verrà coinvolto emotivamente negli eventi più tragici della nostra storia recente. Arturo infatti è un ragazzo come tanti altri dell’Italia degli anni ’70 ma, a differenza dei suoi coetanei del nord, è costretto a fare i conti con le infiltrazioni e le azioni criminose della mafia nella sua città. La consapevolezza di Arturo cresce anno dopo anno, ma nessuno lo ascolta. Palermo ha altro a cui pensare.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.