CICLISTICA VERNOLESE AI NASTRI DI PARTENZA DELLA NUOVA STAGIONE AGONISTICA

0
300

Fervono i preparativi per la presentazione del nuovo team targato Ciclistica Vernelolese. La storica squadra di ciclismo presieduta da Pino Pascali verrà presentata domani pomeriggio presso il Roast Meat di Soleto a partire dalle 17. Anche quest’anno la Vernolese anteporrà al risultato sportivo i valori dell’amicizia, della condivisione e dell’aggregazione, con l’obiettivo di porre l’accento sul sociale per mezzo dello sport. “Siamo un gruppo molto folto che annovera oltre cinquanta tesserati tra amatori e agonisti. Ci stiamo preparando al meglio per affrontare la nuova annata con lo spirito del divertimento e della passione per la bicicletta – spiega Pascali –. Domenica sfoggeremo le nuove maglie alla presenza degli sponsor e del sindaco di Vernole Luca De Carlo, in attesa della prima gara ufficiale del Cicloamatour in programma l’11 febbraio prossimo a Carovigno”.  Tra le new entry della Ciclistica Vernolese versione 2018 spiccheranno i nomi di Luca Cretì, Lorenzo Bernacca, Mario Tommasi, Stefano Malerba, Pierluigi Ingrosso, Marco Mascello, Antonio Tarantino e Giovanni Alba, che verranno presentati insieme ai veterano del gruppo ciclistico in occasione della cerimonia inaugurale. I nuovi tesserati rimpingueranno una squadra in salute, che l’anno scorso ha vinto ben sette gare includendo i successi ottenuti in mountain bike. Per quanto riguarda le gare su strada che nella passata stagione hanno visto protagonista la Ciclistica Vernolese, si è evidenziata la vittoria conseguita alla terza edizione del “Trofeo Città di Vernole”. Tra le file dell’associazione dilettantistica salentina, fondata nel lontano ’87, militeranno ancora una volta Augusto Cofano, Fabio Ingrosso e Fabio Pignuni, che vestiranno i panni dei ciclisti più esperti del nutrito gruppo. “Tra le novità di quest’anno bolle in pentola un progetto volto al sociale, che è ancora in fase di sviluppo – chiosa il presidente Pascali -. Intendiamo aiutare le persone in difficoltà mediante la pratica sportiva del ciclismo per trasmettere il nostro entusiasmo e inculcare la cultura della bicicletta. Oltre alle gara su strada – conclude – siamo molto attivi nella pratica della mountain bike e anche quest’anno parteciperemo a diverse gare inserite nei circuiti locali. Siamo competitivi, ma gareggiamo per partecipare e per divertirci, al di là del risultato sportivo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.