“CIBO È SALUTE” evento enogastronomico solidale.

0
598

L’Associazione Salvatore Calabrese Onlus propone una serata di beneficenza con percorso enogastronomico e degustazione, a cura di Slow Food Condotta di Lecce e dell’Azienda Agrituristica Malcandrino.

malcandrino

In collaborazione con numerose aziende salentine e con la partecipazione di una squadra di ragazzi provenienti dall’Istituto professionale statale servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera di Otranto.

Giovedì 30 aprile (ore 19.30 ) presso Malcandrino a Monteroni (Le), l’Associazione Salvatore Calabrese Onlus presenta “Cibo è salute”. Un evento enogastronomico ma soprattutto benefico, che ha lo scopo di raccogliere fondi per sostenere le iniziative dell’Associazione che dal 2012 persegue la solidarietà sociale in ambito culturale, artistico e sanitario, ispirandosi all’opera filantropica del medico da cui prende il nome, e che vede il coinvolgimento attivo, per i contenuti e il menù della serata, della condotta leccese di Slow Food e di Alfredo De Luca, chef di Malcandrino. La serata si aprirà con i saluti di Luca Calabrese, presidente dell’Associazione di Campi Salentina e direttore dell’Unità Neoplasie Orali Faringee dello IEO di Milano, che illustrerà brevemente i programmi della Onlus, i progetti in corso e i risultati ottenuti in tre anni di attività.

A seguire il Consiglio Direttivo dell’Associazione, insieme ad Alessandro Rizzo, fiduciario della condotta leccese di Slow Food,  Francesca Morelli, giornalista e coautrice con Umberto Veronesi del libro “Siate Sani, consigli ai giovani per vivere bene e a lungo”, introdurranno i partecipanti, tra immense botti di rovere e in un locale completamente scavato nella roccia di tufo, al percorso di degustazione. Il regista gastronomico Alfredo De Luca, che potrà contare in cucina e in sala sul supporto del suo staff e di una squadra di ragazzi provenienti dall’Istituto professionale statale servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera di Otranto, interpreterà esclusivamente materie prime di stagione, farine, legumi, formaggi, salumi, carni locali e gelato artigianale messi a disposizione dai numerosi produttori che hanno aderito all’iniziativa (Amato F.lli Macellerie, Baldieri Dolce&Salato, Calò&Monte legumi di Zollino, Comunità del cibo sostenibile delle Cesine, Casa Porcara Azienda Agrituristica, Santoro salumificio). Gli ospiti avranno anche la possibilità di abbinare le chicche culinarie dello chef ai vini di tre prestigiose cantine salentine (Apollonio, Conti Zecca, Tormaresca), selezionate dalla sommelier Sabrina Nuzzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.