“CHOCO-DAY”

0
321

In collaborazione con la Fondazione Veronesi e la Filiera del Gelato Artigianale, che ha come obiettivo lo studio del rapporto tra consumo di antocianine e prevenzione di malattie cardiovascolari, tumorali e obesità.Il 4 Giugno a partire dalle ore 20 in via Marina Porto 3 a Tricase.

198px-Map_of_comune_of_TricaseFin dall’antichità viene chiamato il “cibo degli dei” e per tutti, adulti e bambini, è l’alimento del buonumore che ha il potere di nutrire ed emozionare: è il cioccolato, protagonista a Tricase di una serata speciale in suo onore, presso la gelateria “G&co”. Non si tratta solo di un evento in cui si potranno degustare i vari tipi di gelato al  cioccolato, ma nella gelateria delle sorelle Ricchiuto ci si potrà accostare ad una nuova filosofia di vita, all’insegna del prodotto realizzato artigianalmente e ad un pizzico di innovazione: un modo originale per  promuovere la cultura del cioccolato buono e che fa bene, lavorato artigianalmente con  prodotti di altissima qualità. Il gelato quindi come prodotto non solo buono, ma soprattutto alleato della salute, come sancito anche dall’accordo di collaborazione messo nero su bianco tra la Fondazione Veronesi e la Filiera del Gelato Artigianale, che ha come obiettivo lo studio del rapporto tra consumo di “antocianine” e prevenzione di malattie cardiovascolari, tumorali e dell’obesità. A tal proposito  uno dei punti di forza di “G&co” è il gelato naturale all’aloe, pianta dalle mille virtù che depura l’organismo, migliorando le funzionalità di fegato e reni e del sistema linfatico, oltre a stimolare il sistema immunitario. Le sorelle Ricchiuto lo preparano “lavorando” questa preziosa pianta e sposando a pieno la filosofia dell’oncologo Umberto Veronesi. Per l’evento “Choco day”,  le sorelle Ricchiuto  creano artigianalmente una gran varietà di gusti da offrire ai palati più sopraffini. Solo per citarne alcuni, troverete il cioccolato alla liquirizia, al thè verde, alla fragola, fondente purissimo ed extralusso, cuneese, il gianduiotto del Piemonte, cioccolato al rum, alla banana, con lime messicano, variegato allo zenzero, con latte e cocco, cioccolato bianco con pepe rosa e mandorle pralinate, quello al whisky, all’arancia, alla pera, al Cointreau.

 L’obiettivo primario di questa manifestazione è quindi dimostrare che il gelato preparato con grande accuratezza e con prodotti certificati di qualità non è un alimento da evitare, anzi, il suo consumo  abituale va inserito in una corretta alimentazione per preservare la salute e, nello stesso tempo, favorire la ricerca scientifica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.