Carta d’identità elettronica

0
304

Comune di Casarano – Dal 19 marzo parte la carta d’identità elettronica

A partire dal prossimo 19 marzo, il Comune di Casarano rilascerà la carta d’identità elettronica. Non sarà più possibile richiedere la Carta di identità cartacea, che manterrà la sua validità fino alla scadenza. Oltre alla validità come documento di identità, la carta elettronica è valida per la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione erogati attraverso lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Altro aspetto importante che il Comune sta facendo partire insieme alla carta d’identità elettronica riguarda la donazione degli organi. Infatti, all’atto della richiesta di emissione della Carta d’identità Elettronica, il cittadino può esprimere il consenso/diniego alla donazione degli organi. Tale scelta sarà inserita nel database del Ministero della Salute che permetterà ai medici del Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti di consultare, in caso di possibile donazione, la dichiarazione di volontà. Si potrà cambiare decisione in qualsiasi momento, recandosi presso la propria ASL.

La Carta di identità elettronica può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o presso il Comune di dimora, ma viene rilasciata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, solo su prenotazione.

Tutte le informazioni circa le procedure, le validità, la prima richiesta, i rinnovi, la smarrimento e quant’altro sono pubblicate e consultabili sul sito del Comune di Casarano www.comune.casarano.le.it

Di questa importante innovazione si è occupata l’Assessore Avv. Laura Parrotta, la quale ci tiene a sottolineare che:

” E’ tutto pronto per fare partire questo importante servizio comunale. Dal prossimo 19 marzo, ai cittadini di Casarano che faranno richiesta del documento d’identità sarà rilasciato il documento elettronico che avrà l’aspetto e le dimensioni di una carta di credito. È dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici come fotografia e impronta digitale. Essa sostituirà i documenti cartacei, che comunque rimarranno validi fino alla scadenza, ed essendo dotata di un microprocessore, darà la possibilità di accedere anche ad alcuni servizi on line della Pubblica Amministrazione legati alla identità digitale. Un aspetto molto importante sul quale voglio richiamare l’attenzione è che questa nuova tessera viene rilasciata materialmente dal Poligrafico dello Stato, su prenotazione. Il rilascio non è immediato, occorrono circa sette giorni, il Comune non riuscirà più a soddisfare le richieste “a vista”.”

Molto soddisfatto anche il Sindaco Dott. Gianni Stefano:” In questi giorni abbiamo completato tutte le procedure e il nostro comune è pronto per rilasciare la carta d’identità elettronica. Le innovazioni portano modernità, ma essendo un documento che non produce direttamente il Comune, fate attenzione all’aspetto relativo ai tempi per ottenerla, circa sette giorni, sottolineato dall’assessore Parrotta. Un’altra novità che parte insieme alla Carta d’identità elettronica riguarda la donazione degli organi. Infatti, dal prossimo 19 marzo, all’atto di richiesta della carta, Vi verrà chiesto di esprimere il consenso o il diniego alla donazione degli organi. E’ un  atto di grande civiltà e di rispetto per la vita, nei confronti del quale però ognuno è libero di scegliere. Ad ogni modo si potrà cambiare decisione, su questo aspetto, in qualsiasi momento, recandosi presso la propria ASL.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.