CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
140
SONY DSC

16 MAG 2018,

GALLIPOLI (LE), MILITARI DIPENDENTE STAZIONE CARABINIERI, IN ESECUZIONE DELL’ORDINE DI CARCERAZIONE EMESSO DALLA PROCURA GENERALE DELLA REPUBBLICA PRESSO LA CORTE D’APPELLO DI LECCE, CATTURAVA

  • PARLANGELI ROBERTO, CLASSE 1977, GENERO DI PADOVANO SALVATORE CL.’60 ASSASSINATO IN GALLIPOLI NELL’ANNO 2008,

GIÀ SOTTOPOSTO ALLA MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI  DOMICILIARI ED ELEMENTO DI SPICCO DELLA SACRA CORONA UNITA, NELLA SUA ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DENOMINATA CLAN PADOVANO”, OPERANTE IN GALLIPOLI E COMUNI LIMITROFI. L’IMPUTATO DOVRÀ SCONTARE LA PENA DI ANNI 8 (OTTO) MESI 5 (CINQUE) GIORNI 27 (VENTISETTE) DI RECLUSIONE PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE LECCE PER I REATI DI ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSO (ART. 416 BIS C.P.), ESTORSIONE (ART. 629 C.P.) E RAPINA AGGRAVATA (ART. 628 C.P.).

IN RUFFANO (LE) ORE 08.00 CIRCA MILITARI LOCALE STAZIONE CC  INTERVENIVANO IN PIAZZA LIBERTA’, DOVE DECORSA NOTTE, IGNOTI PREVIA EFFRAZIONE FINESTRA SI INTRODUCEVANO ALL’INTERNO DEL BAR,E APPICAVANO UN INCENDIO. LE FIAMME DOMATE DAI VIGILI DEL FUOCO DISTACCAMENTO TRICASE (LE) DANNEGGIAVANO MOBILIO INTERNO. IL DANNO E’ IN CORSO DI QUANTIFICAZIONE. NESSUN DANNO A PERSONE. DELLE INDAGINI IN CORSO E’ STATA INFORMATA L’AUTORITA’ GIUDIZIARIA DALLA STAZIONE CC, DI  RUFFANO (LE) CHE PROCEDE UNITAMENTE A DIPENDENTE NORM DELLA COMPAGNIA DI CASARANO.

MILITARI COMPAGNIA DI CASARANO, CHE NEL CORSO DI SPECIFICI E COORDINATI SERVIZI FINALIZZATI AL CONTRASTO DI REATI CONTRO IL PATRIMONIO, CONSUMO E SPACCIO SOSTANZE STUPEFACENTI, CONTROLLO PERSONE SOTTOPOSTE A LIMITAZIONI LIBERTÀ E ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE, ACCERTAMENTI:

  1. DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ PER “DETENZIONE FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI”:

IN MATINO (LE):

  • A. CLASSE 88- I MILITARI OPERANTI ACCERTAVANO CHE CEDEVA GR. 1 (UNO) SOSTANZA STUPEFACENTE TIPO “COCAINA” A UN  21ENNE DI PARABITA (LE) CHE VENIVA  SEGNALATO ALLA COMPETENTE PREFETTURA PER USO PERSONALE SOSTANZE DI STUPEFACENTI.
  1. DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ PER “PORTO ABUSIVO OGGETTI ATTI AD OFFENDERE”IN TAURISANO (LE):
  • T.  CLASSE  81 – I MILITARI OPERANTI A SEGUITO DI PERQUISIZIONE VEICOLARE E PERSONALE RINVENIVANO INTERNO ABITACOLO AUTOVETTURA CONDOTTA DAL PREDETTO UN BASTONE IN LEGNO LUNGO CM 50 NONCHE’ UN INVOLUCRO CONTENENTE GR. 1 (UNO) DI SOSTANZA STUPEFACENTE RIPO “HASCHISH”.

IN TAVIANO (LE):

  • V.P. CLASSE 95 – I MILITARI A SEGUITO DI PERQUISIZIONE VEICOLARE RINVENIVANO INTERNO ABITACOLO FUCILE DA SUB MUNITO DI FIOCINA A TRE PUNTE.
  1. DEFERIVANO STATO LIBERTÀ PER “INTRODUZIONE NELLO STATO E COMMERCIO PRODOTTI CON SEGNI FALSI”:

IN MATINO (LE):P. CLASSE  66, F. CLASSE 86, S. CLASSE  75, I PREDETTI FINGENDOSI  VOLONTARI DI ASSOCIAZIONE ONLUS PROPONEVANO PER  EURO 5.00 (CINQUE) ACQUISTO DI UN KIT MULTIUSO PER LA CASA. SUCCESSIVAMENTE A SEGUITO DI PERQUISIZIONE VEICOLARE I MILITARI RINVENIVANO ALL’INTERNO DELL’AUTOVETTURA IN USO AI PREDETTI, ULTERIORI 5 KIT NONCHE’ SOMMA CONTANTE DI EURO 1.050,00 ( MILLECINQUANTA /00) RITENUTA PROVENTO ILLECITA ATTIVITA’.

  1. PER “ GARA DI VELOCITA’ CON VEICOLI A MOTORE” DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ, IN RUFFANO (LE):
  • (MINORE) CLASSE 03
  • (MINORE) CLASSE  02

I MILITARI ACCERTAVANO CHE A BORDO DEI RISPETTIVI CICLOMOTORI/  MOTOCICLI GAREGGIAVANO IN VELOCITA’ SULLE STRADE URBANE

  1. PER “RIFIUTO A SOTTOPORSI AD ACCERTAMENTI CIRCA GUIDA SOTTO ALTERAZIONE SOSTANZE ALCOLICHE E STUPEFACENTI”.IN MELISSANO (LE): DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ, G. CLASSE  97, E.  CLASSE  80; IN CASARANO (LE): L.  CLASSE 74  .IN PARABITA (LE): F. CLASSE 73; IN TAURISANO (LE): T. CLASSE 81; IN UGENTO (LE): M. CLASSE 84.

I PREDETTI ALLA GUIDA DEI RISPETTIVE VEICOLI, IN EVIDENTE STATO DI ALTERAZIONE PSICOFISICO DOVUTO CONSUMO SOSTANZE STUPEFACENTI E/O ALCOLEMICO, RIFIUTAVANO DI SOTTOPORSI AI PREVISTI ACCERTAMENTI SANITARI.

  1. PER “GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DELL’ALCOOLIN ALLISTE (LE): V.S.  CLASSE 83;   IN UGENTO (LE): S. CLASSE 92

I PREDETTI VENIVANO CONTROLLATI ALLA GUIDA DELLE RIPETTIVE  AUTOVETTURE E SOTTOPOSTI AD ACCERTAMENTI MEDIANTE ETILOMETRO RISULTAVANO POSITIVI CON TASSO ALCOLEMICO SUPERIORE ALLA NORMA. VIOLAZIONE ACCERTATA MEDIANTE AUSILIO ETILOMETRO. AGLI STESSI SONO STATI RITIRATI I DOCUMENTI DI GUIDA.

  1. PER “USO NON TEURAPEUTICO di SOSTANZE STUPEFACENTI”.SEGNALAVANO ALLA PREFETTURA DI LECCE, N° 10  SOGGETTI IN TAURISANO (LE), UGENTO (LE), MELISSANO (LE), CASARANO (LE), RUFFANO (LE), TROVATI IN POSSESSO DI MODICHE QUANTITA’ DI “COCAINA”, “HASCHISH” O “MARIJUANA”.
  2. FORMULAVANO ALL’AUTORITÀ COMPETENTE N°3 PROPOSTE DI RIMPATRIO CON F.V.O. (EX ART.2 D.LGS 159/2011) NEI CONFRONTI DI ALTRETTANTI SOGGETTI.

CARABINIERI NELLE SCUOLE: INCONTRI SULLA LEGALITA’ 2018

Si è concluso oggi, il ciclo d’incontri sulla legalità tenuto dai Carabinieri di Gallipoli presso varie Scuole Secondarie del Salento, di primo e secondo grado, tra i Comuni di Nardò, Aradeo e della Città Bella. Il seminario, iniziato nel mese di Febbraio, ha avuto ad oggetto un tema attuale quanto delicato, ovvero quello del bullismo. I militari, di classe in classe, hanno toccato tematiche decisamente essenziali per una crescita sana e matura dei più giovani. Tutela della dignità propria e dei compagni di banco. Rispetto reciproco. Piena consapevolezza di una vita reale a discapito di quella virtuale. Uso responsabile dei social e di internet per evitare qualsivoglia forma di “Cyberbullismo”. Sono questi i principi cui hanno aderito e che concretamente hanno sottoscritto gli alunni di tutte le classi, i quali, chiamati uno ad uno dai relatori ad apporre la propria firma sulla pergamena ufficiale rilasciata alla scuola e contenente l’elenco dei principi pubblicamente letti, hanno dapprima dimostrato un po’ d’emozione, per poi partecipare con sincero e vivido interesse, condividendo all’unanimità l’idea di responsabilizzarsi a vicenda, stipulando un patto con i Docenti ed i Carabinieri, all’insegna del rispetto del prossimo e della legalità, ricevendo infine l’agognata menzione d’onore di “Classe Debullizzata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.