CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
154

OPERAZIONI SALENTO 23 MARZO 2020

23 MAR 2020, AMBITO GIURISDIZIONE COMPAGNIA CARABINIERI DI GALLIPOLI, CORSO ATTIVITÀ CONNESSA RISPETTO DIRETTIVE D.P.C.M. DATATO 11 MAR 2020 SUL FENOMENO EPIDEMICO COVID – 19, VENIVANO DEFERITI IN STATO LIBERTÀ NR.8 PERSONE, POICHE’ NON FORNIVANO VALIDE GIUSTIFICAZIONI CIRCA LORO PRESENZA FUORI DAL COMUNE RESIDENZA.

20 MAR 2020, AMBITO TERRITORIO COMPAGNIA DI MAGLIE, CORSO SPECIFICI SERVIZI FINALIZZATI AL RISPETTO DISPOSIZIONI OSSERVANZA D.P.C.M. 8, 9 E 11 MARZO 2020,MILITARI  PROCEDEVANO AL CONTROLLO DI N.85 PERSONE E DI N.37 VEICOLI ALL’ESITO DEI QUALI, NEI COMUNI SOTTOINDICATI, VENIVANO DEFERITE IN STATO DI LIBERTÀ NR. 13 PERSONE, POICHE’ CIRCOLAVANO IN ASSENZA DI VALIDA MOTIVAZIONE DETTATA DA STATO DI NECESSITÀ, IN VIOLAZIONE DELLE MISURE PER IL CONTENIMENTO E LA GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19.

21 MAR 2020, ARCO TEMPORALE 00.00-24.00, NEI TERRITORI DI COMPETENZA, DELLA COMPAGNIA DI TRICASE, AMBITO MIRATI SERVIZI PREVENTIVI FINALIZZATi ALL’ACCERTAMENTO DI VIOLAZIONI relative al d.p.c.m. 11 mar 2020 riguardante pROVVEDIMENTI DI CONTRASTO DIFFUSIONE COVID-19, MILITARI EFFETTUAVANO I SEGUENTI CONTROLLI:

–          NR. 74 SOGGETTI CONTROLLATI,

–          NR. 58 VEICOLI CONTROLLATI,

DEFERENDO IN STATO DI LIBERTA’ PER IL REATO IN TITOLO NR. 13 SOGGETTI IN QUANTO CONTROLLATI FUORI RISPETTIVE ABITAZIONI IN MANCANZA DI LECITE COMPROVATE ESIGENZE

ATTIVITA’ SVOLTA DAI CARABINIERI FORESTALI…

IN  LOCALITA’ “GROTTA” IN agro del Comune di NARDO’(LE), PERSONALE DELLA STAZIONE CARABINIERI FORESTALE DI GALLIPOLI, DEFERIVA IN STATO DI LIBERTÀ UN UOMO

POICHE’, ALL’INTERNO DEL TERRENO DI SUA PROPRIETA’, realizzava un’attività di smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi mediante abbruciamento di essi. in particolare veniva accertato che il soggetto aveva APPICCATO LE FIAMME AD UN CUMULO costituito DA materiale FERROSO, PLASTICO E legnoso COSTITUITO DA PNEUMATICI completi di cerchione, SEDIE, BOTTIGLIE IN PLASTICA E MOBILIO IN LEGNO. all’ arrivo della pattuglia il cumulo era in combustione.

il responsabile del gesto veniva identificato e DEFERITO ALL’AG DI LECCE, in merito all’illecita combustione di rifiuti speciali non pericolosi e per essersi SPOSTATO dalla propria abitazione SENZA GIUSTIFICATO MOTIVO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.