CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
124

OPERAZIONI SALENTO 12 OTTOBRE 2019

 

11 OTT 2019, POGGIARDO (LE), MILITARI ARMA LOCALE, SEGUITO PREDISPOSTO SERVIZIO FINALIZZATO AL CONTRASTO DI REATI IN MATERIA DI STUPEFACENTI, TRAEVANO IN ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO:

  • FIORENTINO MEDICO 1979, DI POGGIARDO, DI FATTO DOMICILIATO IN BAGNOLO DEL SALENTO (LE),

E IN BAGNOLO DEL SALENTO, PROCEDEVANO AL CONTROLLO DI ALCUNI VEICOLI IN SOSTA, TRA CUI L’AUTOVETTURA IN USO AL FIORENTINO IL QUALE, A SEGUITO PERQUISIZIONE VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI:

  • UN INVOLUCRO CON RESIDUI DI SOSTANZA STUPEFACENTE (VEROSIMILMENTE EROINA):
  • MATERIALE PER CONFEZIONAMENTO DOSI;
  • SOMMA CONTANTE DI € 355,00, RITENUTA PROVENTO DELLA PREGRESSA ILLECITA ATTIVITÀ DI SPACCIO.

INSOSPETTITI, ESTENDEVANO LA PERQUISIZIONE PRESSO L’ABITAZIONE DI RESIDENZA IN POGGIARDO, RINVENENDO ULTERIORE  MATERIALE:

  • UN INVOLUCRO IN CELLOPHANE CONTENENTE GRAMMI 10,48 (DIECIVRGQUARANTOTTO) DI STUPEFACENTE TIPO EROINA;
  • UN BILANCINO DI PRECISIONE;

TUTTO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO. ARRESTATO, E ASSOLTE LE FORMALITÀ DI RITO, E’ STATO ASSOCIATO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI LECCE. 

MELPIGNANO (LE), MILITARI ARMA CORIGLIANO D’OTRANTO (LE) TRAEVANO IN ARRESTO IN FLAGRANZA DEI REATI (ESTORSIONE)(MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA):

GAETANI ANTONIO, NATO MONTERONI DI LECCE (LE) CL.1982, RESIDENTE MELPIGNANO.

IN MATTINATA, INTERVENIVANO PRESSO LA SUDDETTA ABITAZIONE OVE REITERANDO ANALOGHE CONDOTTE POSTE IN ESSERE NEI DECORSI MESI, AVEVA RIVOLTO MINACCE DI MORTE NEI CONFRONTI DEL PADRE CL. 1948, IVI RESIDENTE VEDOVO, PENSIONATO, NONCHÉ MINACCIATO DI APPICCARE FUOCO ALLA CASA FAMILIARE, AL FINE DI ESTORCERE ULTERIORE SOMMA DI DENARO AL GENITORE, VEROSIMILMENTE OCCORRENTE PER L’ACQUISTO DI SOSTANZA STUPEFACENTE.

ARRESTATO, E’ STATO ASSOCIATO PRESSO CASA CIRCONDARIALE LECCE.

IN MELISSANO (LE), CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO DATO ESECUZIONE ALL’ORDINANZA DI APPLICAZIONE PROVVISORIA DELLA MISURA DI SICUREZZA PERSONALE DELLA LIBERTÀ VIGILATA CON PRESCRIZIONE E PERMANENZA IN REGIME RESIDENZIALE PRESSO COMUNITÀ SOCIO SANITARIA  EMESSA DAL TRIBUNALE DI LECCE – SEZIONE GIP – CONCORDANTE A PIENO CON RISULTANZE INVESTIGATIVE NEI CONFRONTI DI PERSONA  CL.98, IN QUANTO RITENUTO COLPEVOLE DEL REATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, AVENDO ADOTTATO DA CIRCA UN ANNO REITERATE CONDOTTE MOLESTE, INTRUSIVE E PERSECUTORIE, PRETENDENDO DI AVERE APPROCCI DI NATURA SESSUALE NEI CONFRONTI DI DUE PERSONE, TANTO DA CAGIONARE LORO UN PERDURANTE STATO DI ANSIA E PAURA DA INDURLE A TEMERE PER LA PROPRIA INCOLUMITÀ E DI QUELLA DELLE PERSONE A LORO VICINE. ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, È STATO ASSOCIATO PRESSO LA COMUNITÀ SOCIO SANITARIA COSÌ COME DISPOSTO DALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.