CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
55

OPERAZIONI DEL 4.3.2019

SANARICA (LE) E GIUGGIANELLO (LE), MILITARI DIPENDENTE NOR – SEZIONE OPERATIVA COMPAGNIA DI MAGLIE IN COLLABORAZIONE CON PERSONALE STAZIONE CC MURO LECCESE (LE) E CON AUSILIO PERSONALE NUCLEO CINOFILI CC MODUGNO (BA), A SEGUITO SPECIFICO SERVIZIO FINALIZZATO CONTRASTO REATI IN MATERIA STUPEFACENTI, DEFERIVANO IN STATO LIBERO LA SOTTONOTATA PERSONA PER IL REATO (DETENZIONE FINI SPACCIO SOSTANZA STUPEFACENTE)A., NATA IN SVIZZERA CL. 1967, RESIDENTE GIUGGIANELLO.

LA PREDETTA, A SEGUITO PERQUISIZIONE DOMICILIARE, VENIVA TROVATA IN POSSESSO DI:

  • 11 (UNDICI) DI SOSTANZA STUPEFACENTE TIPO MARIJUANA;
  • 2 (DUE) DI SOSTANZA STUPEFACENTE TIPO HASHISH;
  • UN BILANCINO DI PRECISIONE.

TUTTO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO.

SURBO (LE), STAZIONE CC SURBO, CONGIUNTAMENTE N.A.S. CC LECCE E A.S.L. LECCE, AL TERMINE DEL PREDISPOSTO CONTROLLO IN “SALUMERIA, NOTIFICAVANO PROVVEDIMENTO DI CHIUSURA ATTIVITA’ PER ASSENZA AUTORIZZAZIONE SANITARIA, INADEGUATEZZA STRUTTURALE, MANCATA APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE DI AUTOCONTROLLO, CON ACCERTAMENTO VIOLAZIONI CHE PREVEDONO SANZIONE AMMINISTRATIVA COMPLESSIVA EURO 5.000.

BORGAGNE DI MELENDUGNO (LE), STAZIONE CC MELENDUGNO, A CONCLUSIONE INDAGINI A SEGUITO INTERVENTO PRESSO BAR PER PRESENZA DI PERSONA IN STATO DI EBBREZZA ALCOLICA, DEFERIVA IN S.L.:C., NATO LECCE CL. 99, RESIDENTE BORGAGNE FRAZ. DI MELENDUGNO (LE).

IL PREDETTO A SEGUITO LITE CON COLLUTTAZIONE, PROVOCAVA FERITE AL LABBRO ED UN TAGLIO AL BRACCIO DX A PERSONA, NATO EGITTO CL. 88, DOMICILIATO IN BORGAGNE, IN STATO DI UBRIACHEZZA. SANITARI 118 TRASPORTAVANO IL FERITO PRESSO PRONTO SOCCORSO DI SCORRANO (LE), OVE VENIVA RISCONTRATO AFFETTO DA “TRAUMA CONTUSIVO DA FERITE DA TAGLIO SU BRACCIO E MANO DX”, CON PROGNOSI DI GG 8 S.C..

GALLIPOLI (LE), MILITARI DIPENDENTE N.O.R.M. – ALIQUOTA OPERATIVA COMPAGNIA DI GALLIPOLI, NEL CORSO SERVIZIO DI POLIZIA GIUDIZIARIA FINALIZZATO PREVENZIONE E CONTRASTO FENOMENO SPACCIO STUPEFACENTI, DEFERIVA STATO LIBERTÀ REATO (DETENZIONE FINI SPACCIO  SOSTANZE STUPEFACENTI):

G. NATO NARDÒ (LE) IVI RESIDENTE, DI FATTO DOMICILIATO SANTA MARIA AL BAGNO FRAZIONE NARDÒ.

IL PREDETTO, A SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E VEICOLARE AUTOVETTURA SMART DI SUA PROPRIETÀ, VENIVA TROVATO IN POSSESSO, ABILMENTE OCCULTATO INTERNO ACCENDINO,

  • 1 (UNO) INVOLUCRO CELLOPHANE CONTENETE GR 0,57 SOSTANZA STUPEFACENTE TIPO COCAINA.

SUCCESSIVA PERQUISIZIONE DOMICILIARE PERMETTEVA RINVENIRE  INTERNO COMODINO CAMERA DA LETTO

  • 2,30 SOSTANZA STUPEFACENTE TIPO MARIJUANA,
  • SOMMA CONTANTE EURO 620 (SEICENTOVENTI), QUALE VEROSIMILE PROVENTO SPACCIO
  • MATERIALE PER CONFEZIONAMENTO,

TUTTO SOTTOPOSTO SEQUESTRO.

SALICE S. (LE), MILITARI LOCALE STAZIONE DAVANO ESECUZIONE ORDINANZA APPLICAZIONE MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI, EMESSA TRIBUNALE LECCE – SEZIONE G.I.P. E O.C.C. DATATA 01.03.2019, NEI CONFRONTI DI SUMA COSIMO NATO BARI CL. 1974, RESIDENTE SALICE S. (LE).

IL PROVVEDIMENTO, SCATURISCE, DA CONDIVISIONE RISULTANZE INVESTIGATIVE DA PARTE AUTORITÀ GIUDIZIARIA, IN QUANTO IL MEDESIMO, VENIVA RITENUTO RESPONSABILE DEI REATI (MALTRATTAMENTI AGGRAVATI IN FAMIGLIA ), (ATTI SESSUALI AGGRAVATI)

IL PREDETTO, ESPLETATE FORMALITÀ RITO, E’ STATO TRADOTTO PRESSO PROPRIA ABITAZIONE  SOTTOPOSTO ARRESTI DOMICILIARI.

AGRO DEL COMUNE DI CARPIGNANO SALENTINO (LE), PERSONALE DELLA STAZIONE CARABINIERI FORESTALE DI OTRANTO DEFERIVA IN STATO DI LIBERTÀ:V., NATO A MARTANO (LE) CL. 1939 E RESIDENTE A MARTANO (LE). IL QUALE SI RENDEVA RESPONSABILE DEL REATO DI GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI SPECIALI, CONSISTENTI PREVALENTEMENTE IN SCARTI DI DEMOLIZIONE E FRESATO D’ASFALTO, PER UN QUANTITATIVO DI CIRCA 50 MC, DEPOSITANDOLI E SUCCESSIVAMENTE SPIANANDOLI PARZIALMENTE SU UNA SUPERFICIE DI CIRCA 100 MQ, ALL’INTERNO DI UN TERRENO AGRICOLO DEL COMUNE DI CARPIGNANO SALENTINO (LE).

MELENDUGNO (LE), LOCALITÀ “MASSERIA CAPITANO”, PERSONALE DELLA STAZIONE CARABINIERI FORESTALE DI OTRANTO DEFERIVA IN STATO DI LIBERTÀ:G. NATO A MELENDUGNO (LE)   CL. 1961  ED IVI  RESIDENTE; PER AVER REALIZZATO, IN ZONA AGRICOLA E3 DEL COMUNE DI MELENDUGNO (LE), UN FABBRICATO RURALE, CON ANNESSO BAGNO, DELLE DIMENSIONI COMPLESSIVE DI CIRCA 120 MC,  SENZA IL RILASCIO DI PROVVEDIMENTI ABILITATIVI IDONEI ALLA SUA REALIZZAZIONE DA PARTE DELL’AUTORITÀ COMUNALE E IN CONFORMITÀ AGLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE URBANISTICA NONCHÉ ALLA NORMATIVA EDILIZIA VIGENTE.

TRICASE (LE), MILITARI ARMA CC POGGIARDO (LE) UNITAMENTE PERSONALE ARMA LOCALE, IN ESECUZIONE DI ORDINANZA CUSTODIA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI, EMESSA DAL TRIBUNALE – SEZIONE DEL RIESAME  – DI LECCE, CHE ACCOGLIEVA IMPUGNAZIONE PROPOSTA DA P.M. IN RELAZIONE ALLE RISULTANZE INVESTIGATIVE DI PREDETTO REPARTO, CON IL CONTESTUALE ANNULLAMENTO ORDINANZA DEL G.I.P. TRIBUNALE DI LECCE CON IL QUALE ERA STATA DISPOSTA LA SCARCERAZIONE IN DATA 04.09.2019, TRAEVANO IN ARRESTO LA SOTTONOTATA PERSONA PER I REATI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI IN MERITO AI FATTI INDICATI :

CAZZATO DUILIO, NATO TRICASE (LE) CL. 1977, IVI RESIDENTE.

 L’ARRESTATO VENIVA SOTTOPOSTO AGLI ARRESTI DOMICILIARI PRESSO PROPRIO DOMICILIO, SITO IN TRICASE (LE).

SANTA CESAREA TERME (LE), MILITARI ARMA  COMPAGNIA A SEGUITO SPECIFICO SERVIZIO FINALIZZATO ALLA PREVENZIONE E REPRESSIONE DI REATI IN MATERIA DI STUPEFACENTI PRESSO LOCALI DA BALLO, TRAEVANO IN ARRESTO LE SOTTONOTATE PERSONE RITENUTE RESPONSABIILI DEI REATI ASCRITTI:

  • ANGOTZI LAURA, NATA MONDAVIO (PS) CL. 1975, RESIDENTE ROMA,;
  • DELL’UOMO ERRICO, NATO CAMPOBASSO CL. 1979, RESIDENTE AD ARDEA (ROMA);
  • CAZZATO DUILIO, NATO TRICASE (LE) CL. 1977, IVI RESIDENTE;

PREDETTI, INTERNO DELLA DISCOTECA VENIVANO SORPRESI DA OPERANTI IN FLAGRANTE ATTIVITA’ DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. SOTTOPOSTI A PERQUISIZIONE, VENIVANO TROVATI IN POSSESSO DI:

  • 01 DOSE DI COCAINA PER COMPLESSIVI GR.0,2 (ZEROVRGDUE);
  • 12 DOSI DI MDMA PER COMPLESSIVI GR.7.3 (SETTEVRGTRE);
  • SOMMA CONTANTE € 145,00, RITENUTA PROVENTO DELLA PREGRESSA ILLECITA ATTIVITA’ DI SPACCIO;

STUPEFACENTI E SOMMA DANARO SOTTOPOSTI SEQUESTRO. ASSOLTE FORMALITA’ DI RITO SONO STATI ASSOCIATI PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI LECCE, MENTRE CAZZATO DUILIO È STATO TRADOTTO PRESSO ABITAZIONE DI RESIDENZA OVE VENIVA SOTTOPOSTO REGIME ARRESTI DOMICILIARI.

MAGLIE (LE), PERSONALE SEZIONE RADIOMOBILE DIPENDENTE N.O.R. COMPAGNIA DI MAGLIE, A CONCLUSIONE ATTIVITA’ D’INDAGINE, DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTÀ LA SOTTONOTATA PERSONA POICHE’ RITENUTA RESPONSABILE REATO (INOSSERVANZA DEI PROVVEDIMENTI DELL’AUTORITA’):

SCANDIFFIO CARMELA, NATA PISTICCI (MT) CL. 1985, RESIDENTE A CURSI (LE), IN ATTO SOTTOPOSTA REGIME ARRESTI DOMICILIARI DA GIP TRIBUNALE LECCE A SEGUITO REATI  DI DETENZIONE ILLECITO DI SOSTANZA STUPEFACENTE AI FINI DI SPACCIO , CUI TRATTANO FATTI INDICATI LA PREDETTA, VENIVA DEFERITA DA OPERANTI,  AVENDO INTRATTENUTO RAPPORTI CON PERSONA CONTROINDICATA IN VIOLAZIONE PRESCRIZIONI IMPOSTEGLI  DA MISURA INTERDITTIVA.

CURSI (LE), MILITARI DIPENDENTE NOR – SEZIONE RADIOMOBILE, CORSO SPECIFICO SERVIZIO FINALIZZATO AL CONTRASTO DI REATI IN MATERIA DI STUPEFACENTI, TRAEVANO ARRESTO IN FLAGRANZA DEL REATO (DETENZIONE DI SOSTANZA STUPEFACENTE AI FINI DI SPACCIO):

  • SCANDIFFIO CARMELA, NATA PISTICCI (MT) CL. 1985, RESIDENTE A CURSI (LE);

ALLA PREDETTA, A SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE, VENIVA TROVATA IN POSSESSO DI:

  • 17 DOSI DI SOSTANZA STUPEFACENTE TIPO COCAINA PER UN PESO COMPLESSO DI 8 (OTTO) CIRCA;
  • SOMMA DI € 800,00 (OTTOCENTO) IN CONTANTI RITENUTA PROBABILE PROVENTO PREGRESSA ILLECITA ATTIVITÀ DI SPACCIO;
  • TRE BILANCINI DI PRECISIONE E MATERIALE VARIO PER IL CONFEZIONAMENTO DELLE DOSI;
  • 1 SMARTPHONE UTILIZZATO PER L’ATTIVITÀ DI SPACCIO.

TUTTO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.