CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
461

OPERAZIONI 23.1.2019

CAPRARICA DI LECCE (LE), VIA MARTANO NR. 65, DUE INDIVIDUI VOLTO TRAVISATO DA PASSAMONTAGNA, ARMATI PISTOLA E TAGLIERINO, ATTRAVERSO FORO PRATICATO SU MURO PERIMETRALE CONFINANTE CON CIVILE ABITAZIONE, ATTUALMENTE DISABITATA, IRROMPEVANO INTERNO LOCALI UFFICIO POSTALE E, SOTTO LA MINACCIA DELLE ARMI, SI FACEVANO CONSEGNARE DAL DIRETTORE DELLA FILIALE, GIUNTO PER APERTURA DELL’UFFICIO, LA SOMMA CONTANTE DI € 18.305,00 CUSTODITA IN CASSAFORTE. MALFATTORI SI DAVANO ALLA FUGA A BORDO DI AVT NON MEGLIO INDICATA CONDOTTA DA TERZO COMPLICE. DANNO NON ASSICURATO. INDAGINI IN CORSO.

MARTANO (LE), MILITARI ARMA LOCALE, A CONCLUSIONE INDAGINI A SEGUITO DENUNCIA-QUERELA, DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTA’ PER REATI (MINACCE AGGRAVATE E DANNEGGIAMENTO):INDIVIDUO

D., NATO CARPIGNANO SALENTINO (LE) CL. 1962, IVI RESIDENTE.

IL PREDETTO, IN DATA 28.12.2018, PER FUTILI MOTIVI RICONDUCIBILI AL CONFLITTUALE RAPPORTO DI VICINATO, LANCIAVA DAL PROPRIO BALCONE UN VASO DA FIORI SU QUELLO SOTTOSTANTE DELLA DENUNCIANTE, MINACCIANDOLA DI MORTE, PROSEGUENDO, TENTAVA DI SFONDARE LA PORTA D’INGRESSO DELLA ABITAZIONE DELLA DENUNCIANTE CON CALCI E PUGNI, E BRANDENDO UN BASTONE CON CUI DANNEGGIAVA LA PARETE ESTERNA.

PERSONALE DIPENDENTE STAZIONE CARABINIERI CUTROFIANO NOTIFICAVA ORDINANZA CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE EMESSA DAL TRIBUNALE LECCE, NEI CONFRONTI DI:

  • ICARO ANDREA, NATO CUTROFIANO CL. 1980, IVI RESIDENTE IN ATTO SOTTOPOSTO ARRESTI DOMICILIARI,

POICHÈ SORPRESO, ATTO CONTROLLI MILITARI PRESSO SUA ABITAZIONE TRA DICEMBRE 2018 E GENNAIO 2019, IN PRESENZA PERSONE NON AUTORIZZATE, VIOLANDO OBBLIGHI IMPOSTI DA A.G. CATTURATO DOPO FORMALITÀ RITO, TRADOTTO PRESSO CASA CIRCONDARIALE LECCE.

ALLISTE (LE) MILITARI DIPENDENTE STAZIONE CC RACALE (LE) INTERVENIVANO IN QUELLA VIA STORNARE SNC PRESSO DEPOSITO DITTA OVE POCO PRIMA N° 2 SOGGETTI CON VOLTO TRAVISATO, PREVIA DEMOLIZIONE RECINZIONE, ACCEDEVANO INTERNO E MEDIANTE L’UTILIZZO DI LIQUIDO INFIAMMABILE APPICCAVANO INCENDIO AD ABITACOLI DEI SEGUENTI VEICOLI:N. 3 BETONIERE, ED UN CAMION POMPA.

LE FIAMME DOMATE DAI VIGILI DEL FUOCO DISTACCAMENTO UGENTO (LE) DISTRUGGEVANO PARTE ANTERIORE DELLE PREDETTE MACCHINE OPERATRICI. DANNO IN CORSO DI QUANTIFICAZIONE NON COPERTO DA ASSICURAZIONE. ZONA PROVVISTA IMPIANTO ALLARME COLLEGATO CON ISTITUTO VIGILANZA INDAGINI IN CORSO.

CARPIGNANO SALENTINO (LE), PERSONALE DELLA STAZIONE CARABINIERI FORESTALE DI OTRANTO DEFERIVA IN STATO DI LIBERTÀ:

  • V., NATO A LECCE (LE) CL. 1980 E RESIDENTE A MARTANO (LE).

IL QUALE, TITOLARE D’IMPRESA EDILE, SI RENDEVA RESPONSABILE DEL REATO DI GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI, IN QUANTO SMALTIVA  SCARTI DI DEMOLIZIONE, PER UN QUANTITATIVO DI CIRCA 120 MC, DEPOSITANDOLI E SUCCESSIVAMENTE SPIANANDOLI SU UNA SUPERFICIE DI CIRCA 300 MQ., IN UN TERRENO AGRICOLO.

MILITARI STAZIONE CC SURBO (LE) DEFERIVANO IN S.L.:

  • A., NATO SURBO (LE) CL. 62, IVI RESIDENTE;
  • G., NATO SURBO (LE) CL. 71, IVI RESIDENTE.

I PREDETTI, A SEGUITO CONTROLLO EFFETTUATO DA PERSONALE “ENEL DISTRIBUZIONE” PRESSO RISPETTIVE ABITAZIONI, RISULTAVANO AVER MANOMESSO CONTATORI ELETTRICITA’, SOTTRAENDO INDEBITAMENTE ENERGIA ELETTRICA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.