CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

1
609

OPERAZIONI  del 28.11.2018

I CARABINIERI DI ALESSANO ARRESTANO UNA PERSONA PER LESIONI STRADALI

La scorsa notte, nel  centro abitato di Montesardo, frazione di Alessano (le), i militari della Stazione Carabinieri di Alessano, in collaborazione con militari del NORM – Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Tricase, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di “lesioni stradali gravi” Negro Mario Marino Antonio, cl. 1965, incensurato, poiché lo stesso, alla guida propria utilitaria, con un tasso alcolemico di 2,0 g/l accertato previ esami tossicologici di laboratorio, aveva avuto un sinistro stradale impattando con un ciclomotore condotto da un minore.  A causa dell’incidente il minore è stato  trasportato tramite ambulanza del 118, unitamente ad altra minore passeggera del ciclomotore, presso  l’ospedale “Panico” di Tricase e presso il  “V. Fazzi” di Lecce. Il ragazzino  ha riportato una lussazione  e una frattura alla gamba sinistra con prognosi di 40 giorni mentre la minore la filippo si trova in prognosi riservata, non in pericolo di vita. L’uomo dopo le formalità connesse all’arresto è stato condotto presso il proprio domicilio.

MILITARI STAZIONE CC TREPUZZI NOTIFICANO UNA MISURA IN CARCERE:

Nella mattinata, a Taranto, presso la Casa Circondariale, i militari della Stazione Carabinieri di Trepuzzi hanno notificato un’ordinanza di esecuzione di aggravamento della misura cautelare in carcere n. 7121/2018 rgnr e nr. 6424/2018 rgt datata 27.11.2018 emessa dal Tribunale di Lecce – sezione GIP nei confronti di Spagnuolo Michele cl. 1941, già in regime di arresti domiciliari per l’omicidio di Teresa Russo dello Scorso luglio. L’aggravamento della misura, scaturisce dall’evasione del medesimo avvenuta in data 20.11.2018 quando lo stesso fu poi rintracciato e arrestato, il giorno stesso, in Taranto dai Carabinieri di Talsano (TA).

MILITARI STAZIONE CC MARTANO DEFERISCONO IN S.L. UNA PERSONA

Nella mattinata a Martano, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato libertà per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica, e resistenza a Pubblico Ufficiale,   C.S. ventiseienne, poiché lo stesso, non ottemperava all’ordine di fermarsi impartito dai militari impegnati in un posto di controllo e, dopo aver cercato di darsi alla fuga a bordo di una utilitaria, veniva poi raggiunto dai militari i quali, dopo averlo identificato, lo sottoponevano all’accertamento sanitario per il calcolo del tasso alcolico nel sangue riscontrando un valore di ben 1.57 g/l. Lo stesso è stato deferito per resistenza a P.U. poiché ha cercato di darsi alla fuga e durante la stessa ha perso il controllo del mezzo andando ad impattare contro la recinzione privata di un’abitazione.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.