CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
1741

OPERAZIONI 17.11.2018

OTRANTO (LE), MILITARI DIPENDENTE STAZIONE CC, CONCLUSIONE ACCERTAMENTI, DEFERIVANO IN STATO LIBERTA’ PER REATO Art.73 D.P.R. 309/90 (detenzione illecita di sostanza stupefacente):M., NATO A BARI CL. 1993, IVI RESIDENTE;T. M., NATO A BRINDISI CL. 1997, IVI RESIDENTE.

I QUALI ERANO GIÀ SEGNALATI AL COMPETENTE ORGANO AMMINISTRATIVO  PER USO NON TERAPEUTICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. A SEGUITO ACCERTAMENTI DI LABORATORIO ESEGUITI PRESSO L.A.S.S. CC TARANTO LO STUPEFACENTE SEQUESTRATO È RISULTATO CONTENERE PRINCIPIO ATTIVO SUPERIORE A QUELLO PREVISTO QUALE QUANTITA MASSIMA DETENIBILE PER USO PERSONALE. SOSTANZA SARA’ VERSATA PRESSO UFFICIO CORPI REATO.

MURO LECCESE (LE), MILITARI ARMA LOCALE IN OTTEMPERANZA ORDINANZA EMESSA DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI LECCE – UFFICIO ESECUZIONI PENALI, TRAEVANO IN ARRESTO, LIONETTO FABIO, NATO A MAGLIE CL. 1987, RESIDENTE A MURO LECCESE PREGIUDICATO,

DOVENDO ESPIARE PENA DI ANNI 2 (DUE), MESI 8 (OTTO) DI RECLUSIONE, PER IL REATO DI CUI ALL’ART. 73 C.1 – C. 1 BIS DEL D.P.R. 309/90, COMMESSO IN DATA 16.11.2012 IN MURO LECCESE. ARRESTATO ACCOMPAGNATO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI LECCE A DISPOSIZIONE A.G.

MONTERONI DI LECCE (LE), STAZIONE CC MONTERONI DI LECCE (LE), TERMINE INTERVENTO, DEFERIVA S.L.:PERSONA, NATO SAN CESARIO DI LECCE (LE) CL. 93, RESIDENTE MONTERONI DI LECCE.

IL PREDETTO, IN STATO DI AGITAZIONE PSICOFISICA, ALL’INTERNO DEL GIARDINO DELL’ABITAZIONE FAMILIARE DANNEGGIAVA, MEDIANTE UTILIZZO DI UN’ACCETTA E UN COLTELLO L’AVT FORD FIESTA DI PROPRIETA’ DEL GENITORE CONVIVENTE. MILITARI INTERVENUTI LO RIPORTAVANO ALLA CALMA. ACCETTA E COLTELLO SEQUESTRATI. G. VENIVA RICOVERATO REPARTO PSICHIATRICA OSPEDALE FAZZI DI LECCE. NESSUN FERITO.

MONTERONI DI LECCE, NORM COMPAGNIA DI LECCE, CORSO SPECIFICO SERVIZIO CONTRASTO SPACCIO STUPEFACENTI, TRAEVA ARRESTO FLAGRANZA:

  • RIZZO ROSSANO, NATO MONTERONI DI LECCE (LE) CL. 75, IVI RESIDENTE;

  • GENOVESI LUANA, NATA CAMPI SALENTINA (LE) CL. 90, RESIDENTE MONTERONI DI LECCE.

ENTRAMBI, A  SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE, VENIVANO TROVATI IN POSSESSO DI COMPLESSIVI 118,02 GR DI MARIJUANA, SOMMA CONTANTE EURO 275, MATERIALE CONFEZIONAMENTO. ARRESTATI, ESPLETATE FORMALITA’ RITO, COLLOCATI ARRESTI DOMICILIARI PRESSO PROPRIA ABITAZIONE.

PARABITA (LE) I MILITARI DELLA LOCALE STAZIONE CARABINIERI, IN OTTEMPERANZA ALL’ORDINE DI ESECUZIONE PENA EMESSO DALL’ UFFICIO SORVEGLIANZA LECCE, TRAEVANO IN ARRESTO:

  • NICOLETTI MARIO  CLASSE 42 RESIDENTE PARABITA (LE)

IL PROVVEDIMENTO SCATURISCE A SEGUITO DELLA SENTENZA DEFINITIVA A CARICO DEL PREDETTO PER IL REATO DI ATTI PERSECUTORI (ART. 612 BIS C.P.) COMMESSO IN GALLIPOLI (LE) TRA IL MESE DIC 10 E NOV 11. L’ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITA’ DI RITO, VENIVA TRADOTTO PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE OVE DOVRA’ SCONTARE LA PENA RESIDUA DI 8 MESI DI RECLUSIONE IN REGIME DETENZIONE DOMICILIARE.

CASARANO (LE) I MILITARI DELLA LOCALE STAZIONE CARABINIERI, IN OTTEMPERANZA DELL’ORDINE DI ESECUZIONE PENA EMESSO DAL TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI LECCE, TRAEVANO IN ARRESTO:

  • VITALI MARIA GRAZIA   CLASSE 76 RESIDENTE CASARANO (LE),

IL PROVVEDIMENTO SCATURISCE A SEGUITO DEL RIGETTO DELL’ISTANZA DI AFFIDAMENTO IN PROVA AI SERVIZI SOCIALI CON LA QUALE DIVIENE ESECUTIVA LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI LECCE – SEZIONE DISTACCATA DI CASARANO (LE) PER IL REATO DI “ABUSIVISMO EDILIZIO” (ART. 44 LETT. B DPR 380/2001) ACCERTATO IN POGGIARDO NELL’ANNO 2009. L’ARRESTATA, ESPLETATE LE FORMALITA’ DI RITO, VENIVA TRADOTTA PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE OVE DOVRA’ PERMANERE IN REGIME DI DETENZIONE DOMICILIARE E SCONTARE LA PENA DI 8 MESI DI RECLUSIONE NONCHE’ IL PAGAMENTO 18.000 EURO DI AMMENDA.

DECORSA NOTTE 17 NOV 18 ORE 01:00 CIRCA IN TAVIANO (LE) MILITARI LOCALE STAZIONE CC E DIPENDENTE NOR – ALIQUOTA RADIOMOBILE, INTERVENIVANO QUELLA VIA DON LUIGI STURZO ALTEZZA INTERSEZIONE CON VIA MARTIRI DI RISORGIMENTO OVE POCO PRIMA CICLOMOTORE PIAGGIO NRG CONDOTTO DA MINORE CL. 02 RESIDENTE TAVIANO (LE), CAUSA CORSO ACCERTAMENTO CADEVA ROVISONAMENTE SULL’ASFALTO. PERSONALE 118 INTERVENUTO SUL POSTO TRASPORTAVA PREDETTO PRESSO OSPEDALE “F. FERRARI” DI CASARANO (LE) OVE SI TROVA RICOVERATO IN PROGNOSI RISERVATA IN PERICOLO DI VITA PRESSO REPARTO RIANIMAZIONE. INDAGINI IN CORSO. A.G. INFORMATA STAZIONE CC TAVIANO (LE) CHE PROCEDE UNITAMENTE DIPENDENTE NORM.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.