CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
353

CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO 28.5.2020

IN PORTO CESAREO (LE), MILITARI LOCALE STAZIONE A CONCLUSIONE INDAGINI DEFERIVANO IN STATO LIBERTÀ:

DUE PERSONE, PREDETTI, REALIZZAVANO APPARTAMENTO AL PRIMO PIANO DI M.Q. 110 MQ, UNA TETTOIA AL PIANO TERRA DI 110 MQ ED INOLTRE UNA PISCINA DI 50 MQ TUTTE OPERE REALIZZATE SENZA PERMESSO A COSTRUIRE. MANUFATTI POSTI SOTTO SEQUESTRO E AFFIDATI CUSTODIA GIUDIZIARIA A PROPRIETARIO.

NELL’ AMBITO DELLA GIURISDIZIONE, I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI CASARANO CON IL SUPPORTO DI PERSONALE DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI “PUGLIA”, CORSO SERVIZI COORDINATI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO FINALIZZATI AL CONTRASTO DEI REATI CONTRO IL PATRIMONIO, CONSUMO E SPACCIO SOSTANZE STUPEFACENTI, CONTROLLO PERSONE SOTTOPOSTE A LIMITAZIONI DELLA LIBERTÀ ED ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE HANNO RAGGIUNTO I SEGUENTI RISULTATI:

IN TAVIANO (LE)

SU RICHIESTA D’INTERVENTO PERVENUTA ALLA CENTRALE OPERATIVA – CARABINIERI LOCALE STAZIONE SONO INTERVENUTI , NEI PRESSI DI UN’AGENZIA IMMOBILIARE, ARRESTANDO NELLA FLAGRANZA UN UOMO, GIÀ SOTTOPOSTO AL DIVIETO DI AVVICINAMENTO AI LUOGHI FREQUENTATI DALLA PERSONA OFFESA, SUA CONOSCENTE E DIPENDENTE DI QUELL’AGENZIA, POICHÉ, POCO PRIMA, ARMATO DI CACCIAVITE, AVEVA TENTATO DI ACCEDERVI CON LA FORZA, CON IL FINE DI INCONTRARE LA VITTIMA, MINACCIANDO UNO DEI DIPENDENTI. ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, SARÀ TRADOTTO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE “BORGO SAN NICOLA” DI LECCE, COSÌ COME DISPOSTO DALL’A.G. INFORMATA DALLA STAZIONE CC DI TAVIANO CHE PROCEDE.

IN COLLEPASSO (LE)

CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO ARRESTATO SU ORDINE DELLA PROCURA GENERALE DELLA REPUBBLICA PRESSO LA CORTE D’APPELLO DI LECCE – UFFICIO ESECUZIONI PENALI, PAGLIALONGA COSIMO, GIÀ AGLI ARRESTI DOMICILIARI PER LA MEDESIMA CAUSA, POICHÉ CONDANNATO ALLA PENA DETENTIVA RESIDUA DI ANNI 7, MESI 4, GIORNI 10 DI RECLUSIONE PER IL REATO DI ASSOCIAZIONE DI TIPO MAFIOSO, COMMESSO FINO AL MAGGIO 2015 IN PROVINCIA DI LECCE. ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, TRADOTTO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE “BORGO SAN NICOLA” DI LECCE.

IN TAURISANO (LE)

CARABINIERI LOCALE STAZIONE UNITAMENTE AL PERSONALE DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI “PUGLIA”, HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ UN UOMO, POICHÈ – SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE – È STATO COLTO IN POSSESSO DI DUE INVOLUCRI OCCULTATI INTERNO CAMERA DA LETTO PER UN PESO COMPLESSIVO DI GR. 9,5 DI MARIJUANA.

IN TAVIANO (LE)

CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ DUE UOMINI POICHÈ – SORPRESI ALLA GUIDA DELLE RISPETTIVE AUTOVETTURE, IN EVIDENTE IN STATO DI ALTERAZIONE PSICOFISICA PER ASSUNZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI – SI SONO RIFIUTATI DI SOTTOPORSI AI PREVISTI ACCERTAMENTI.

IN PARABITA (LE)

CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ UN UOMO INCENSURATO – POICHÉ SEGUITO PERQUISIZIONE PERSONALE E DOMICILIARE – È STATO TROVATO IN POSSESSO DI:

  • 1 KATANA AVENTE LUNGHEZZA DI UN METRO;
  • 2 CONTENITORI CONTENENTI COMPLESSIVAMENTE GR. 5 DI MARIJUANA NONCHE’ SOMMA IN CONTANTI DI EURO 100 VARIO TAGLIO;

IN UGENTO (LE)

CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ UN UOMO POICHÈ, UNITAMENTE A PERSONALE SOCIETÀ ENEL S.P.A., CORSO SPECIFICHE VERIFICHE, HANNO ACCERTATO CHE PREDETTO,  PREVIA MANOMISSIONE SIGILLI CONTATORE SERVENTE PROPRIA ABITAZIONE, AVEVA FRAUDOLENTEMENTE RIATTIVATO DISTRIBUZIONE ENERGIA ELETTRICA TRAMITE DIRETTO COLLEGAMENTO LINEA ENEL.

CARABINIERI OPERANTI, AMBITO GIURISDIZIONE, HANNO SEGNALATO PREFETTURA DI LECCE NR. 5 GIOVANI PER “USO NON TEURAPEUTICO SOSTANZE STUPEFACENTI”, MATERIALE E SOSTANZE STUPEFACENTI SOTTOPOSTI SEQUESTRO, ASSUNTI IN CARICO E DEBITAMENTE CUSTODITI ATTESA ESSERE VERSATI PRESSO UFFICIO CORPI REATO TRIBUNALE REPUBBLICA LECCE. AUTORITÀ GIUDIZIARIA ORDINARIA ED AMMINISTRATIVA INFORMATE.

25 MAG 2020, ORE 10:00 CIRCA, ALEZIO (LE) PERSONALE ARMA LOCALE, OTTEMPERANZA ORDINANZA ORDINE ESECUZIONE PER LA CARCERAZIONE   – EMESSA PROCURA REPUBBLICA TRIBUNALE ORDINARIO  DI LECCE – UFFICIO ESECUZIONI PENALI, TREVA IN ARRESTO

CHIANELLA ATTILA DOMENICO, 1994, PREDETTO, RESOSI RESPONSABILE FURTO AGGRAVATO COMMESSO ANNO 2017. ARRESTATO, DOPO FORMALITÀ RITO, TRADOTTO PRESSO CASA CIRCONDARIALE DI LECCE.

IN CAMPI SALENTINA (LE), MILITARI LOCALE STAZIONE ESEGUIVANO ORDINE CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE EMESSO PROCURA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE ORDINARIO DI LECCE – UFFICIO G.I.P., CONFRONTI:

FINA MICHELE, CL  91,

PROVVEDIMENTO SCATURISCE SEGUITO REATI DI FURTO E RAPINA COMMESSI DAL FEBBRAIO AL MAGGIO 2020 IN LECCE, E PROVINCIA. ARRESTATO, ESPLETATE FORMALITÀ RITO, TRADOTTO PRESSO CASA CIRCONDARIALE DI LECCE COME DISPOSTO DA A.G.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.