CAPATOSTA, l’Ilva in scena a Ceglie Messapica

0
243

L’ultimo appuntamento con “Teatro a tutti i costi. D’autunno la stagione”

Giovedì 18 dicembre, con Capatosta si conclude la rassegna “Teatro a tutti i costi. D’autunno la stagione” realizzata da Armamaxa Teatro – Residenza Teatrale di Ceglie Messapica. 

Siamo nello stabilimento più grande d’Europa, l’Ilva. Due operai sul posto di lavoro. Il primo è un veterano, venti anni di servizio alle spalle e un carattere prepotente, di chi si è lavorato la vita ai fianchi e il poco che ha lo difende coi denti, compreso il suo piccolo desiderio: fuggire da Taranto, coi suoi figli, per non tornarci più. Il secondo è una matricola, un giovane di venticinque anni appena assunto nello stabilimento. I due potrebbero essere padre e figlio. Solo i gesti, i volti, le voci di attori possono riuscire a raccontare il sangue di una città ferita e divisa. Oltre l’informazione. 

Capatosta, spettacolo del Crest in collaborazione con Armamaxa teatro con Gaetano Colella e Andrea Simonetti. La regia è di Enrico Messina e le musiche di Mirko Lodedo.

Teatro a Tutti i Costi “d’Autunno, la Stagione” è stato realizzato grazie all’azione di sistema per l’accompagnamento alla visione della drammaturgia contemporanea nella rete Teatri Abitati di Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese.

Domenica 21 dicembre si conclude per questa prima parte,  anche la rassegna pomeridia per famiglie “Il posto delle favole”: CI scambieremo gli auguri natalizi con il Crest e “La Bottega dei Giocattoli”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.