CALCIO A 5 NON VEDENTI ASSOLUTI. ASCUS LECCE ALLA VOLTA DELLE MARCHE: IN PALIO C’È LA SUPERCOPPA ITALIANA

0
34

La stagione 17-18 dell’Ascus Lecce comincia con un prestigioso trofeo in palio: la Supercoppa Italiana. I giallorossi allenati da Antonio Potenza sfideranno i campioni d’Italia della Asd Marche 2000 nella due giorni tra il 17 e il 18 novembre prossimi. La gara che si giocherà a Monte Urano (Fermo) assegnerà il primo titolo stagionale e, in caso di vittoria, consentirebbe ai leccesi di iniziare la nuova annata col piede giusto. Dopo la conquista della Coppa Italia ottenuta nella passata stagione, l’Ascus del presidente Massimo Cervelli proverà a riaprire la ricca bacheca dei trofei nella quale luccicano cinque supercoppe italiane, cinque coppe Italia e ben dieci scudetti in 32 anni di storia. In attesa dell’inizio del campionato di Calcio a 5 B1 non vedenti assoluti, i salentini saranno chiamati ad un banco di prova molto importante a cospetto della squadra più forte dello Stivale. Oltre al portiere Marcello Casilli (vedente), la squadra fondata nel 1985 sarà composta dai giocatori Pantaleo Bortone (c), Antonio Capeto, Andrea D’Agostino, Giuseppe Quarta, Davide Dongiovanni, Salvatore Peluso e Massimo Cervelli. Coach Potenza, invece, verrà affiancato dal vice Domenico D’Agostino. Fuori dal rettangolo verde, l’Associazione Sportiva Culturale Salentina dell’Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lecce è impegnata anche nelle pratiche sportive dello Showdown, nuoto, tandem e atletica con la guida tecnica di Giuseppe Maggiore. L’Ascus Lecce è una società riconosciuta dal Coni, dal Comitato Italiano Paralimpico e regolarmente tesserata alla F.I.S.P.I.C. (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here