Briatore getta la spugna e dice addio ad Otranto: “Ha vinto la burocrazia”

0
241

Briatore getta la spugna e dice addio ad Otranto: “Ha vinto la burocrazia”

Flavio Briatore getta la spugna e dice addio ad Otranto? Sembrerebbe di sì a leggere l’intervista rilasciata dall’imprenditore a Repubblica- Bari all’indomani del sequestro probatorio allo stabilimento in costruzione.
“Non si può lavorare in Italia. Evidentemente la burocrazia conta più di ogni altra cosa. Così non mi interessa – ha dichiarato Briatore – certo mi dispiace. Mi sembrava una cosa buona per tutti. Però, evidentemente, a qualcuno non piaceva: vorrei capire se tutte le centinaia di attività come quella hanno ricevuto praticamente un controllo al giorno per un mese e mezzo come è successo a questa. E, tra l’altro, sono sicuro che chi ci stava lavorando aveva rispettato tutte e dico tutte le norme, altrimenti non ci avrebbero messo così tanto per sequestrarlo”.
Il giorno stesso del sequestro la Cerra srl, proprietaria del terreno e dell’attività, aveva annunciato di aver sospeso la licenza del marchio Twiga che legava la società salentina alla Billionaire Lifestyle Sarl di Briatore proprietaria del marchio in attesa che la situazione venga chiarita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.