BOXE, ANDREA MANCO SI CONFERMA CAMPIONE ITALIANO DEI PESI MEDI

0
474

BOXE, ANDREA MANCO SI CONFERMA CAMPIONE ITALIANO DEI PESI MEDI

Solo un campione è in grado di compiere un’impresa. E sabato scorso Andrea Manco lo ha dimostrato sul ring di San Benedetto del Tronto. Il boxer di Melissano ha sconfitto ai punti Roberto Bassi confermandosi l’indiscusso campione italiano della categoria dei pesi medi tra i professionisti. Il pugile in forza alla scuderia Opi2000  si è imposto per decisione unanime avendo ragione dell’ex detentore del titolo italiano dei superwelter. Allenato e accompagnato all’angolo dal tecnico Francesco Stifani della BeBoxe di Copertino, Manco ha fornito una prova di grande spessore tecnico e tattico per tutto l’arco dell’incontro. Nonostante l’esperienza e i centimetri fossero dalla parte dello sfidante marchigiano, che ha beneficiato anche dell’apporto del pubblico di casa, il salentino è riuscito ad accorciare la distanza scaricando tutta la sua potenza con colpi puliti e precisi al corpo e alla testa. La velocità di gambe e l’ottima mobilità del tronco, ha permesso al campione in carica di fare suo il match aggiudicandosi la maggior parte delle riprese. Dopo il verdetto di parità maturato lo scorso 10 giugno, Manco ha affrontato la rivincita con Bassi dopo un’accurata preparazione iniziata alla BeBoxe di Copertino e perfezionata a Roma sotto la guida di Stifani. “Il match lo abbiamo studiato per giorni e Andrea è stato bravo a mettere in pratica i dettami tattici appresi durante gli allenamenti – spiega maestro Stifani al termine del match -. Sapevamo di non poter concedere spazio all’avversario considerando soprattutto il fattore ambientale. Il temperamento di Manco ha sgretolato la tattica di Bassi. L’avversario voleva sfuggire mettendo colpi a lunga distanza – conclude -, ma Andrea è stato abile a portarlo alle corde mettendo a segno una serie di colpi combinati. Ora si valuteranno nuovi traguardi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.