ARCIDIOCESI DI LECCE

0
177

LA PASQUA DELLA SCUOLA E DELL’UNIVERSITA’ MERCOLEDì SU PORTALECCE E TELERAMA CON L’ARCIVESCOVO

La Santa Pasqua quest’anno arriva in una situazione sanitaria e sociale
che ha sconvolto anche il mondo della scuola. La comunità scolastica è
frammentata, ognuno è nella sua aula/cameretta con il proprio pc o cellulare ed è collegata al costante e puntuale lavoro promosso dal corpo docente, o all’impegno diligente degli studenti.

Quest’anno la diocesi attraverso gli Uffici di pastorale scolastica e del’Irc, in continuità con lo slogan scelto dalla diocesi per alimentare la comunione nella Chiesa locale anche in tempo di pandemia – #INSIEMENONOSTANTE -, propone ancora una volta “La Pasqua della scuola e dell’università”. Pertanto l’arcivescovo Seccia presiederà il precetto pasquale Mercoledì Santo 8 aprile alle 11 dalla cappella dell’antico seminario.

Tutti – dirigenti, docenti, personale Ata, alunni e anche famiglie -,  potranno unirsi a lui in diretta sul quotidiano diocesano online, Portalecce.it (e sulla pagina Fb) e su Telerama (ch 12) e celebrare insieme la Pasqua. Gli istituti scolastici che lo riterranno opportuno, potranno anche “condividere”  la celebrazione in streaming pubblicandola sui propri canali ufficiali.
L’occasione per gli auguri pasquali inviati a tutti i dirigenti scolastici dai due uffici promotori dell’iniziativa ha dato anche l’opportunità per comunicare che l’arcivescovo ha provveduto a riformulare gli incarichi di Curia, pertanto ha confermato don Alessandro Saponaro nel ruolo di Direttore dell’Ufficio per l’Insegnamento della Religione Cattolica, continuando così a provvedere alla formazione e organizzazione degli Idr, ha poi chiamato il prof.
Antonio Rollo docente di Rc nel Liceo De Giorgi di Lecce, a dirigere l’Ufficio di Pastorale Scolastica affinché coordini i percorsi formativi ed educativi legati all’intera comunità scolastica.

Per la Pastorale universitaria continuano a operare i sacerdoti della comunità leccese degli Oblati di Maria Immacolata (Omi) guidati dal superiore Padre Saverio Zampa. (t.r.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.