Approvato il riparto regionale del Fondo per il sistema integrato di educazione

0
89

Approvato il riparto regionale  del Fondo per il sistema integrato di educazione istruzione da 0-6 anni.

Soddisfazione  assessore Leo per risultato lavoro congiunto

Per il quarto anno consecutivo, la Giunta regionale ha approvato il riparto del Fondo per l’attuazione del Sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita ai sei anni, rafforzando per il 2020 la visione strategica e incrementale avviata nelle annualità precedenti.

“Sono stati ripartiti tra i Comuni pugliesi 18.566.348,79 euro, vale a dire due milioni di euro in più rispetto alle risorse assegnate dal Ministero dell’Istruzione alla Puglia nel 2019. I criteri sulla base dei quali è stato effettuato il riparto sono stati condivisi, oltre che con ANCI Puglia, anche con le rappresentanze regionali delle organizzazioni sindacali, delle associazioni di categoria e del terzo settore interessate, nell’ottica di consolidare un metodo partecipativo e una visione condivisa dei servizi per minori da zero a sei anni, strutturando interventi in linea con i bisogni dichiarati dai Comuni e con le spese ammissibili.“ ha dichiarato l’Assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo.

L’ottica in cui si sta strutturando il Sistema integrato di educazione e istruzione in Puglia è innanzitutto volta a potenziare il sostegno alla gestione del sistema di offerta, attraverso l’erogazione di circa 4,5 milioni di euro per i servizi educativi da 0 a 3 anni, in particolare asili nido pubblici a gestione pubblica e sezioni primavera sia pubbliche che private, e ulteriori 4,5 milioni di euro a favore di scuole dell’infanzia paritarie, comunali e private convenzionate, a copertura della popolazione target dei minori da 3 a 6 anni. A tale importante stanziamento, si aggiunge quello di altri 9,5 milioni di euro volti a finanziare gli interventi che mirano a consolidare un’offerta educativa di qualità, sia in termini di ampliamento del numero di posti disponibili sia in termini adeguamento, riqualificazione, manutenzione e ristrutturazione degli ambienti per l’apprendimento.

I Comuni beneficiari, entro la soglia di 200.000 euro, potranno cantierizzare in tempi rapidi lavori edili per il miglioramento di immobili di proprietà pubblica destinati ad asili nido o scuole dell’infanzia, riqualificare gli arredi interni ed esterni di servizi educativi e scuole dell’infanzia; ovvero, in base agli altri criteri, potranno affidare la progettazione definitiva/esecutiva di interventi presentati a livello di studio di fattibilità, potranno effettuare le prove di vulnerabilità sismica e, in due casi (Comuni di Galatone e Castellaneta), potranno effettuare i lavori di ristrutturazione straordinaria di scuole dell’infanzia comunali, i cui progetti erano già presenti nel Piano triennale regionale di edilizia scolastica 2018-2020. Anche per il finanziamento delle progettazioni sono stati valorizzati gli interventi già presenti nel Piano triennale regionale di edilizia scolastica 2018-2020 a conferma del fatto che Regione Puglia intende, non solo integrare il percorso pedagogico da 0 a 6 anni, ma anche i sistemi di finanziamento offerti dalla pianificazione strategica regionale.

“L’impegno dell’amministrazione regionale mira a innescare, attraverso gli interventi di supporto al sistema “zerosei”, una serie di effetti indiretti quali: il benessere familiare, l’innalzamento del livello di fiducia verso il sistema di offerta educativa e di istruzione regionale dedicato ai minori da zero a sei anni, la prevenzione e il contrasto della dispersione educativa, l’incremento dell’occupabilità femminile, l’ottimizzazione dei tempi e degli spazi delle città, la migliore conciliazione possibile tra vita personale, familiare e professionale, la parità delle opportunità educative per tutte le bambine e i bambini, l’incremento demografico.” ha concluso l’Assessore Leo.

Elenco dei comuni beneficiari e degli importi

€ 1.504.000,00 in base al Criterio “al fine di sostenere il sistema di offerta pubblico nel segmento 0-3 anni, per far fronte a spese di gestione, riducendo le rette a carico delle famiglie, si stabilisce un contributo di 1.000,00 euro a minore, in base al numero dei posti della ricettività massima autorizzata, ai Comuni sede operativa di asili nido pubblici a gestione diretta, autorizzati al funzionamento e iscritti nel Registro regionale delle strutture e dei servizi per minori ai sensi del Regolamento regionale n. 4/2007 s.m.i., in regola con la conferma annuale dei requisiti”, si assegnano a:

COMUNE CRITERIO sede operativa di asili nido pubblici a gestione pubblica (importi in euro)
ANDRIA             40.000,00
ARADEO             44.000,00
BARI           446.000,00
BRINDISI           209.000,00
CASARANO             62.000,00
CEGLIE MESSAPICA             46.000,00
CONVERSANO             48.000,00
COPERTINO             50.000,00
FOGGIA             60.000,00
GALATONE             60.000,00
GIOIA DEL COLLE             48.000,00
LECCE             66.000,00
MODUGNO             30.000,00
MOLFETTA             59.000,00
MONOPOLI             36.000,00
SAN MARCO IN LAMIS             80.000,00
SCORRANO             30.000,00
TREPUZZI             60.000,00
VILLA CASTELLI             30.000,00

€ 3.133.200,00 in base al criterio “considerato l’Accordo quadro per la realizzazione di un’offerta di servizi educativi a favore di bambine e bambini dai due ai tre anni, volta a migliorare i raccordi tra nido e scuola dell’infanzia e a concorrere allo sviluppo territoriale dei servizi socio educativi 0-6 anni, sancito dalla Conferenza Unificata il 01/08/2019, rep. atti n. 83/CU, nonché in virtù del fabbisogno comunale per il sostegno alla gestione di sezioni primavera, per lo più a titolarità pubblica aggregate a scuole dell’infanzia statali o comunali, si intende assegnare un contributo a garanzia della stabilità e della continuità del progetto educativo “sezioni primavera”. A tal fine, in continuità e in incremento del contributo medio assegnato nelle annualità precedenti, vale a dire € 23.000,00 a sezione primavera autorizzata per 20 posti, considerato che in Puglia i posti disponibili in base alla ricettività massima autorizzata nelle strutture che ospitano minori da 24 a 36 mesi che non ricevono finanziamenti a valere su Fondi strutturali sono 2497, fatti salvi gli aggiornamenti delle autorizzazioni alla data dell’erogazione delle risorse da parte degli enti, si assegna un contributo di € 24.000,00 a sezione primavera autorizzata per 20 posti, riparametrato in base al numero di posti effettivamente autorizzati, quale contributo per la gestione, ai Comuni sede operativa delle unità di offerta in evidenza che risultano attive, regolarmente autorizzate al funzionamento ai sensi dell’art. 53 del Regolamento regionale n. 4/2007 s.m.i. e iscritte nel Registro regionale delle strutture e dei servizi per minori autorizzati al funzionamento, in regola con l’aggiornamento telematico circa la permanenza dei requisiti di autorizzazione, ai sensi dell’art. 52 della Legge regionale n. 19/2006 s.m.i., che non accedono a finanziamento a valere su Fondi strutturali”, si assegnano a:

COMUNE CRITERIO: sede operativa di Sezioni primavera attive pubbliche e private (importi in euro)
ADELFIA               48.000,00
ALBEROBELLO               42.000,00
ALESSANO               48.000,00
ALLISTE               40.800,00
ALTAMURA               42.000,00
ANDRIA               48.000,00
ARNESANO               22.800,00
ASCOLI SATRIANO               24.000,00
BARI             279.600,00
BARLETTA               12.000,00
BITONTO               62.400,00
CAMPI SALENTINA               15.600,00
CANOSA DI PUGLIA               54.000,00
CASAMASSIMA               16.800,00
CAVALLINO                 9.600,00
CELLINO SAN MARCO               14.400,00
CERIGNOLA               60.000,00
COPERTINO               25.200,00
CORIGLIANO D’OTRANTO               24.000,00
DISO               24.000,00
FOGGIA               56.400,00
GALATINA               48.000,00
GALATONE               24.000,00
GALLIPOLI               49.200,00
GINOSA               24.000,00
GIOVINAZZO               24.000,00
GRAVINA IN PUGLIA               42.000,00
GROTTAGLIE               24.000,00
GUAGNANO               24.000,00
LECCE             166.800,00
LEPORANO               38.400,00
LEVERANO               24.000,00
LIZZANO               24.000,00
LUCERA               12.000,00
MARGHERITA DI SAVOIA               40.800,00
MARTANO               24.000,00
MESAGNE               24.000,00
MODUGNO               13.200,00
MOLFETTA               48.000,00
MONOPOLI               69.600,00
MONTEPARANO               24.000,00
MURO LECCESE               19.200,00
NOCIGLIA               12.000,00
NOICATTARO               42.000,00
ORSARA DI PUGLIA               42.000,00
OTRANTO               24.000,00
PALAGIANELLO               24.000,00
PALAGIANO               48.000,00
POGGIARDO               45.600,00
POLIGNANO A MARE               48.000,00
RACALE               39.600,00
RUFFANO               12.000,00
RUTIGLIANO               24.000,00
RUVO DI PUGLIA               21.600,00
SAN CESARIO DI LECCE               21.600,00
SAN GIORGIO IONICO               42.000,00
SAN GIOVANNI ROTONDO               18.000,00
SAN SEVERO               18.000,00
SANTA CESAREA TERME               24.000,00
SANTERAMO IN COLLE             156.000,00
SAVA               22.800,00
SPONGANO               12.000,00
STATTE               24.000,00
STERNATIA               24.000,00
SUPERSANO               12.000,00
SURBO               12.000,00
TARANTO             193.200,00
TAVIANO               72.000,00
TIGGIANO               24.000,00
TORCHIAROLO               36.000,00
TORRICELLA               18.000,00
TREPUZZI               48.000,00
TRICASE               48.000,00
TRIGGIANO               48.000,00
UGENTO               42.000,00
UGGIANO LA CHIESA               24.000,00
VALENZANO               18.000,00
VERNOLE               36.000,00

€ 4.487.814,00 in base al Criterio “al fine di supportare le famiglie con minori da 3 a 6 anni, rispondere alle esigenze di adeguamenti organizzativi e funzionali richiesti dalle disposizioni ministeriali per la prevenzione sanitaria e sostenere i costi di gestione, in continuità con l’assegnazione complessivamente stanziata nell’annualità precedente per spese di gestione e mensa, si intende assegnare un contributo, aggiuntivo rispetto alle risorse a valere sul Piano regionale per il Diritto allo studio, di circa € 280 a minore, in base al numero di minori iscritti alle scuole dell’infanzia paritarie convenzionate, come rilevato in sede di approvazione del Piano regionale per il Diritto allo studio 2019 (D.G.R. n. 1525/2019), ai Comuni sede operativa di scuole dell’infanzia paritarie, pubbliche e private convenzionate”, si assegnano a

COMUNE CRITERIO sede operativa di scuola dell’infanzia paritaria e convenzionata (importi in euro)
ACQUAVIVA DELLE FONTI            22.640,00
ALBEROBELLO            21.508,00
ALESSANO            13.018,00
ALEZIO              9.056,00
ALTAMURA          107.257,00
ANDRANO            10.188,00
ARNESANO            16.980,00
ASCOLI SATRIANO              6.509,00
BARI          657.975,00
BARLETTA          168.102,00
BISCEGLIE            82.070,00
BITETTO            23.206,00
BITONTO            74.146,00
BITRITTO            27.734,00
BOVINO              7.641,00
BRINDISI            29.715,00
CAMPI SALENTINA            19.527,00
CANDELA              4.528,00
CANOSA DI PUGLIA            39.903,00
CARAPELLE            21.791,00
CARMIANO            11.320,00
CAROSINO              6.509,00
CASARANO            18.112,00
CASSANO DELLE MURGE            11.320,00
CASTRÌ DI LECCE              7.075,00
CASTRIGNANO DEL CAPO              3.962,00
CELLINO SAN MARCO            26.602,00
CERIGNOLA          158.197,00
COLLEPASSO            11.320,00
CONVERSANO            17.546,00
CORATO          112.351,00
CORIGLIANO D’OTRANTO              7.641,00
CRISPIANO              9.905,00
CURSI            12.169,00
DISO              5.094,00
FASANO            11.320,00
FOGGIA          580.433,00
FRAGAGNANO            11.320,00
FRANCAVILLA FONTANA            14.150,00
GALATINA            56.600,00
GINOSA            12.169,00
GIOIA DEL COLLE            12.735,00
GRAVINA IN PUGLIA            88.579,00
GROTTAGLIE            30.564,00
LATERZA              6.226,00
LATIANO            12.735,00
LECCE          228.947,00
LEVERANO            14.150,00
LIZZANELLO              8.490,00
LIZZANO            17.263,00
LUCERA            41.601,00
MANDURIA              7.075,00
MANFREDONIA          129.614,00
MARGHERITA DI SAVOIA            14.150,00
MARTANO              7.358,00
MARTINA FRANCA            39.337,00
MASSAFRA            10.471,00
MATINO              4.528,00
MELISSANO              8.490,00
MESAGNE            22.640,00
MINERVINO MURGE              5.660,00
MODUGNO            33.111,00
MOLA DI BARI            21.508,00
MOLFETTA            63.675,00
MONOPOLI            11.037,00
MOTTOLA              7.075,00
MURO LECCESE            10.471,00
NARDO’              4.245,00
NOICATTARO            36.224,00
NOVOLI            10.754,00
ORIA            20.659,00
ORSARA DI PUGLIA              5.377,00
ORTA NOVA            36.224,00
OTRANTO              7.358,00
PALAGIANO            14.150,00
PARABITA            15.282,00
POGGIORSINI              5.660,00
PORTO CESAREO            11.886,00
PRESICCE-ACQUARICA            16.414,00
PUTIGNANO            37.356,00
RUFFANO            15.848,00
RUTIGLIANO            13.867,00
RUVO DI PUGLIA            44.714,00
SALICE SALENTINO            18.678,00
SAN CESARIO DI LECCE              6.226,00
SAN DONACI            14.150,00
SAN FERDINANDO DI PUGLIA            20.093,00
SAN GIORGIO IONICO            46.129,00
SAN GIOVANNI ROTONDO            52.638,00
SAN MARCO IN LAMIS            14.999,00
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE            16.980,00
SAN NICANDRO GARGANICO            28.583,00
SAN PANCRAZIO SALENTINO              2.547,00
SAN PIETRO VERNOTICO            12.452,00
SAN SEVERO            65.656,00
SANNICANDRO DI BARI            14.716,00
SANTERAMO IN COLLE            33.677,00
SERRACAPRIOLA              6.226,00
SOGLIANO CAVOUR            14.150,00
SPINAZZOLA            10.754,00
SPONGANO            10.754,00
SQUINZANO              3.113,00
STATTE            16.980,00
STORNARA            31.130,00
STORNARELLA            12.735,00
SUPERSANO            12.735,00
SURBO              3.396,00
TARANTO          126.784,00
TAVIANO            21.791,00
TERLIZZI            39.620,00
TIGGIANO            12.735,00
TORREMAGGIORE            43.865,00
TREPUZZI              7.641,00
TRICASE            32.545,00
TRIGGIANO              6.509,00
TRINITAPOLI            20.376,00
TROIA            12.735,00
UGENTO            27.734,00
VERNOLE            18.395,00
VICO DEL GARGANO            13.301,00
VIESTE            12.169,00

€ 7.272.271,82 in base al Criterio “interventi di importo non superiore a € 200.000,00, quali adeguamento degli spazi, ristrutturazione edilizia ordinaria, restauro e risanamento conservativo, riqualificazione funzionale ed estetica, fruibilità di stabili di proprietà delle amministrazioni pubbliche non utilizzati o sotto-utilizzati, manutenzione di spazi interni ed esterni,” si assegnano a:

COMUNE CRITERIO interventi edili fino a € 200.000,00 (importi in euro)
ALESSANO                       5.000,00
ALLISTE                   149.940,40
ANDRIA                   146.000,00
ARADEO                     98.500,00
ARNESANO                     82.500,00
AVETRANA                     80.000,00
BARLETTA                      184.764,28
BITETTO                     30.000,00
BITRITTO                     91.500,00
BRINDISI                   188.000,00
CAMPI SALENTINA                   136.640,00
CARAPELLE                       2.000,00
CARLANTINO                   200.000,00
CARPINO                     30.000,00
CASALVECCHIO DI PUGLIA                     17.597,32
CASARANO                   150.000,00
CASSANO DELLE MURGE                   150.000,00
CASTRIGNANO DEI GRECI                   100.000,00
CERIGNOLA                     50.000,00
COLLEPASSO                     51.050,52
CONVERSANO                     48.228,91
CORATO                   100.000,00
CRISPIANO                   161.500,00
FOGGIA                     60.000,00
FRAGAGNANO                     39.296,00
GALLIPOLI                   197.953,00
GIOIA DEL COLLE                   130.000,00
LEQUILE                     21.000,00
LIZZANELLO                   105.427,20
MAGLIE                   100.000,00
MANDURIA                   150.000,00
MATINO                   149.800,00
MESAGNE                   149.333,00
MIGGIANO                     50.000,00
MINERVINO DI LECCE                   118.540,18
MOLA DI BARI                   134.000,00
MOLFETTA                   150.000,00
MONTEIASI                   150.000,00
MONTESANO SALENTINO                     57.650,00
NEVIANO                   150.000,00
ORIA                   175.000,00
ORSARA DI PUGLIA                   199.000,00
ORTA NOVA                     50.000,00
OSTUNI                   170.000,00
PALAGIANELLO                       7.000,00
PALO DEL COLLE                   180.000,00
PARABITA                   150.000,00
PESCHICI                     89.286,27
POGGIARDO                   200.000,00
PORTO CESAREO                       5.461,00
PULSANO                     15.548,00
RACALE                     50.000,00
SALVE                     53.000,00
SAN CESARIO DI LECCE                     19.650,90
SAN DONATO DI LECCE                     82.500,00
SAN FERDINANDO DI PUGLIA                     35.000,00
SAN GIORGIO IONICO                     69.900,00
SAN NICANDRO GARGANICO                   100.000,00
SAN PANCRAZIO SALENTINO                     60.000,00
SAN PAOLO DI CIVITATE                     67.100,00
SANNICOLA                   150.000,00
SANTA CESAREA TERME                     60.000,00
SOLETO                     90.000,00
SPONGANO                   100.000,00
SUPERSANO                   150.000,00
SURBO                     40.000,00
TARANTO                   150.000,00
TAURISANO                   130.000,00
TAVIANO                     30.000,00
TREPUZZI                     20.000,00
TRICASE                       9.500,00
TRIGGIANO                   148.104,84
TROIA                   150.000,00
TUGLIE                     80.000,00
VALENZANO                     20.000,00

€ 633.272,31 in base al Criterio “per finanziare la progettazione definitiva/esecutiva degli interventi di ristrutturazione edilizia straordinaria presentati a livello di studio di fattibilità, per un ammontare di circa 600.000,00 euro, consentendo alle amministrazioni interessate di elevare il livello tecnico della progettazione e, quindi, rendere l’intervento candidabile a linee di finanziamento nazionali ed europee dedicate”, si assegnano a:

COMUNE CRITERIO progettazione definitiva/esecutiva (importi in euro)
ACCADIA                        96.391,84
COPERTINO                      150.638,67
LIZZANELLO                        78.941,48
MODUGNO                        92.917,83
SAN MARCO IN LAMIS                        73.147,45
SANNICANDRO DI BARI                        32.929,33
TREPUZZI                      108.305,71

€ 142.141,65 in base al Criterio “per finanziare le verifiche di vulnerabilità sismica (OPCM 87/2004 n. 3361) degli interventi finanziabili presenti nella graduatoria del Piano regionale triennale di edilizia scolastica (PTES) 2018-2020”, si assegnano a:

COMUNE CRITERIO verifiche di vulnerabilità sismica (PTES) (importi in euro)
ACCADIA                           9.900,00
CASTELLANETA                         47.061,50
COPERTINO                         26.806,25
LIZZANELLO                         21.604,00
MODUGNO                         13.912,50
SAN MARCO IN LAMIS                         11.087,50
SANNICANDRO DI BARI                         11.769,90

€ 1.234.184,01 in base al Criterio “per finanziare i progetti esecutivi finanziabili presenti nella graduatoria del Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018-2020 (PTES) per massimo un progetto per Comune beneficiario”, si assegnano a:

COMUNE CRITERIO progetti esecutivi finanziabili presenti nel PTES
CASTELLANETA                        483.721,81
GALATONE                        750.462,20

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.